Coronavirus, aumentano ancora i casi: 11.705 in 24 ore, 69 i decessi

I contagi crescono di 780 unità e calano i tamponi: 146.541. Il totale delle vittime sale a 36.543

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:36

Salgono ancora i casi di coronavirus in Italia: dopo aver superato quota 10 mila, i contagi sfondano gli 11 mila giornalieri, arrivando a un totale di 11.705 nelle ultime 24 ore. Il bollettino del Ministero della Salute riferisce quindi di 780 casi in più rispetto a ieri, in una giornata che ha visto peraltro meno tamponi: 146.541 contro 165.837 (numero record in un solo giorno). Le vittime sono oggi 69 contro le 47 di ieri, per un totale complessivo di 36.543 dall’inizio della pandemia. Aumentano anche i ricoveri in terapia intensiva: 750, + 45 rispetto a ieri, un incremento quindi minore rispetto a ieri (+ 52). I ricoveri nei reparti ordinari crescono di 514, per un totale di 7.131.

Il coronavirus in Lombardia

Giornata particolarmente complicata in Lombardia, dove i nuovi casi sono 2.975 e i ricoveri in terapia intensiva 14 in più di ieri. I tamponi effettuati sono 30.981 (9,6%), mentre i ricoveri nei reparti non di terapia intensiva superano quota mille: 1065 in totale. I decessi giornalieri sono 21, per un totale di 17.078 dall’inizio della pandemia. Situazione difficile a Milano, dove i nuovi casi sono 1.463, contro i 354 di Varese, i 353 a Monza e i 132 di Pavia. A dar conto dalla situazione lombarda è Walter Bergamaschi, direttore generale dell’Ats di Milano. “Aumentano i ricoveri in terapia intensiva e sono in costante crescita anche i casi positivi. La situazione è critica in Lombardia, ma in particolare a Milano e nella Città metropolitana. Occorre l’aiuto di tutti i cittadini per fermare la corsa del virus”.

Il coronavirus in Campania

Migliora leggermente la situazione in Campania: 1.376 positivi, meno rispetto ai 1.410 di ieri, a fronte di 14.256 tamponi (leggermente meno dei 14.704 di 24 ore fa). Per quanto riguarda le terapie intensive, il bollettino campano parla di 78 posti letto occupati sui 113 totali disponibili. Due le vittime, mentre i guariti sono 199.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.