Coronavirus, 18.627 casi e 361 vittime. Arcuri: “6 milioni di vaccinati entro marzo”

Il rapporto fra tamponi e nuovi casi arriva al 13,3%. La Campania esaurisce i vaccini, Arcuri annuncia nuove dosi contro il coronavirus

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:28
Coronavirus

Altri 18.627 i nuovi casi di coronavirus in Italia, con 361 nuove vittime. Questo il report del Ministero della Salute sull’andamento della pandemia nelle ultime 24 ore nel nostro Paese. Dati che parlano di un numero di tamponi arrivato a 139.758 giornalieri. Il che porta il rapporto fra test e nuovi casi al 13,3%, ovvero +1,7% rispetto a sabato. Per quanto riguarda le terapie intensive, sono al momento 2.615 i pazienti in tali reparti (+22 rispetto a sabato) con 181 nuovi ingressi giornalieri.

Coronavirus, test antigenici rapidi

I ricoverati con sintomi sono 23.427 (con incremento di 167 rispetto a sabato). I guariti nelle ultime 24 ore sono 11.174, per un totale di 1.617.804 dall’inizio della pandemia. Gli attualmente positivi sono invece 579.932 (+7.090 rispetto a sabato). Con le 361 di oggi, il numero delle vittime raggiungono la drammatica quota di 78.755. I casi di Covid-19 dall’inizio della pandemia sono stati 2.276.491.

Come riferito dall’Ansa, a partire dalla prossima settimana, i dati del Ministero della Salute saranno corredati anche dai casi rilevati attraverso i test antigenici rapidi. A riferirlo era stata una circolare del Ministero, che riconosceva la validità di tali test, considerati equivalenti ai normali tamponi per quelli che sarebbero stati i successivi bollettini. La stessa circolare specificava di come i test di tale tipo sarebbero stati indicati separatamente.

Capitolo vaccini

Nel frattempo prosegue il conteggio delle vaccinazioni. Il commissario all’Emergenza, Domenico Arcuri, ha fatto sapere a “In mezz’ora in più”, su Rai 3, che l’obiettivo è raggiungere 6 milioni di italiani vaccinati entro la fine di marzo. In merito agli accordi aggiuntivi con Pfizer e Moderna, Arcuri ha spiegato che durante il 2021 “l’Italia otterrà 60 milioni di dosi da questi due produttori e potremo vaccinare 30 milioni di italiani“.

Altre dosi arriveranno già nelle prossime ore. La Campania, infatti, aveva fatto sapere di aver già esaurito quelle in dotazione: “La Campania – ha detto il governatore De Luca – ha raggiunto, con il 90%, la percentuale più alta d’Italia nella somministrazione dei vaccini. Oggi in tutte le aziende sanitarie si esauriscono le dosi consegnate alla nostra regione”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.