Coronavirus, 6 vittime e 289 nuovi casi. Brusaferro: “Dati stabili”

Sale il numero dei nuovi casi ma aumentano i tamponi: 56.018, quasi 8 mila più di ieri. Nessun decesso in Lombardia, nel Lazio iniziano i test per i bus in arrivo da Bulgaria, Romania e Ucraina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:31
ministero
coronavirus

Nuovo incremento nel numero di contagi da coronavirus: 289 i nuovi casi di positività nelle ultime 24 ore, in aumento rispetto ai 212 della giornata di ieri. I dati del Ministero della Salute, a ogni modo, riportano un leggero calo nel numero dei decessi: 6 rispetto ai 12 segnalati il 28 luglio. A fronte di 56.018 tamponi effettuati (quasi 8 mila in più del giorno precedente), solo due regioni sono risultate prive di nuovi contagi: Umbria e Basilicata. Le persone attualmente positive in Italia sono 12.616 (+7), mentre le vittime da inizio epidemia salgono a 35.129. I casi totali di positività al coronavirus sono 246.776. I guariti sono 199.031 (+275). I pazienti in terapia intensiva sono ora 38, in calo di 2 unità. Sono 11.847 quelli in isolamento domiciliare (+27), 731 quelli ricoverati con sintomi (-18).

Lombardia e Lazio

Per quanto riguarda la Lombardia, dopo la vittima segnalata nella giornata di ieri, la prima dopo cinque giorni senza decessi, il dato torna di nuovo a zero. I nuovi positivi sono 46, 18 dei quali debolmente. Tredici dei nuovi contagi sono della provincia di Milano, altri 7 a Bergamo e 10 a Brescia. Nessun nuovo positivo a Lodi, Pavia, Sondrio e province. I guariti sono 161. Nel Lazio, invece, sono 34 i casi registrati e nessun decesso. Fra questi, confermando il trend manifestato dall’assessore alla Sanità regionale, Alessio D’Amato, circa la metà (16) sono di importazione. Anche per questo, in giornata, è iniziata la serie di controlli per chi arriva in bus da Romania, Bulgaria e Ucraina. I primi test sono stati effettuati alla Stazione Tiburtina.

Brusaferro: “Dati stabili”

In relazione al trend dei contagi, in mattinata si è pronunciato anche il presidente dell’Istituto superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, durante la presentazione del rapporto OsMed. Negli ultimi 30 giorni, ha spiegato, “viaggiamo intorno ai 200-300 casi giornalieri di positivi, un dato stabile nonostante piccole variazioni giornaliere”. A ogni modo, secondo Brusaferro, “sebbene sotto controllo continua, a persistere in tutte le aree del Paese”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.