Coronavirus, aumentano i contagi. 11 vittime in 24 ore

Il bollettino italiano del 17 luglio: 243.967 casi totali. 50 in terapia intensiva

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:28
coronavirus
Fonte: Polizia di Stato

I decessi totali sono 35.028. Il numero dei positivi dall’inizio dell’epidemia, compresi morti e guariti, registra un incremento di 233 casi. I guariti, in totale, sono 196.483, 237 nelle ultime 24 . I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 50, cioè 3 in meno rispetto a ieri.

In Italia le persone complessivamente risultate positive al coronavirus, compresi guariti e deceduti, sono 243.976. Le vittime, in totale, sono 35.028, con 11 decessi nelle ultime 24 ore, quindi il dato è sceso rispetto ai 20 di ieri. Il totale dei positivi, compresi morti e guariti, registra un incremento di 233 casi, mentre ieri erano 230.

Degli undici decessi, 3 si sono registrati in Lombardia, 2 in Emilia Romagna e Toscana, 1 in Piemonte, Liguria, Lazio e Campania. I ricoverati sono 771, 21 in più rispetto a ieri, mentre nelle terapie intensive sono 50 i pazienti ancora in cura, 3 meno rispetto a ieri. Restano in isolamento domiciliare 11.635 pazienti (-35). Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti oltre 50mila tamponi.

I ricoverati con sintomi sono 771 (+20). I tamponi sono al momento 6.154.259, in aumento di 50.767 rispetto a ieri. I casi testati sono finora 3.692.257, al netto di quanti tamponi abbiano fatto. La Regione Emilia Romagna ha comunicato che in seguito a una verifica sui dati dei giorni passati sono stati eliminati due casi (uno a Parma e uno a Ferrara) in quanto non casi di Covid19.

Fonte Ministero della Salute

I dati di ogni Regione diffusi dal Ministero della Salute

Le persone attualmente positive sono:

7.421 in Lombardia
856 in Piemonte
1.228 in Emilia-Romagna
502 in Veneto
318 in Toscana
186 in Liguria
852 nel Lazio
155 nelle Marche
16 nella Provincia autonoma di Trento
272 in Campania
70 in Puglia
96 in Friuli Venezia Giulia
119 in Abruzzo
158 in Sicilia
101 nella Provincia autonoma di Bolzano
12 in Umbria
10 in Sardegna
69 in Calabria
2 in Valle d’Aosta
8 in Molise
5 in Basilicata.

Le vittime

Se ne registrano:

16.778 in Lombardia (+3)
4.119 in Piemonte (+1)
4.273 in Emilia-Romagna (+2)
2.047 in Veneto
1.129 in Toscana (+2)
1.565 in Liguria (+1)
849 in Lazio (+1)
987 nelle Marche
405 nella Provincia autonoma di Trento
433 in Campania (+1)
548 in Puglia
345 in Friuli Venezia Giulia
468 in Abruzzo
283 in Sicilia
292 nella Provincia autonoma di Bolzano
80 in Umbria
134 in Sardegna
97 in Calabria
146 in Valle d’Aosta
23 in Molise
27 in Basilicata.
È stato Individuato un nuovo cluster a Savona con 18 nuovi positivi.

I casi di importazione

Sono molti, come emerge dai dati del Lazio. “Oggi registriamo un dato di 14 casi. Di questi 13 sono casi di importazione: 9 casi hanno un link con voli di rientro dal Bangladesh già attenzionati, un caso di rientro dall’India, uno dal Montenegro, uno da Albania e uno dalla Romania“, rende noto l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.