Choch nell’oristanese: uccide la moglie dopo una lite

Marito e moglie gestivano insieme un'ortofrutta ma vivevano separati, nello stesso stabile ma in due appartamenti diversi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:30

Choc all’alba a Zeddiani, un piccolo paese in provincia di Oristano, dove questa mattina nelle prime ore del mattino si è consumato un femminicidio. Il delitto è avvenuto in un’abitazione di via Roma.

Cosa è successo

Dopo una furiosa lite, un agricoltore ha ucciso la moglie e poi ha chiamato il 112 autodenunciandosi. Sul posto sono arrivati i Carabinieri del Comando provinciale di Oristano che hanno bloccato l’uomo, in attesa dell’arrivo del magistrato.

La dinamica del delitto

Secondo una prima ricostruzione riportata dall’Ansa, la vittima – Daniela Cadeddu di 51 anni – sarebbe stata colpita ripetutamente con un oggetto contundente. Il marito, Giorgio Meneghel di 53 anni – successivamente ha chiamato i carabinieri raccontando cosa era accaduto. Intorno alle 7 di questa mattina, i due hanno avuto una furibonda lite, le urla sono state sentite dai vicini che hanno allertato le forze dell’ordine. Marito e moglie gestivano insieme un ortofrutta ma vivevano separati, nello stesso stabile, ma in due abitazioni differenti. Sul posto i carabinieri del Comando provinciale di Oristano e della Compagnia che si stanno occupando delle indagini.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.