Choc a Venezia: ex cameriere si uccide davanti ai passanti

La vittima è un 89enne, ex cameriere, che viveva poco lontano da Piazza San Marco

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:54

Choc a Venezia, dove un uomo si è ucciso sparandosi davanti ai passanti e ai turisti che in questo fine settimana dal clima estivo affollavano la Serenissima. Una scena agghiacciante successa oggi pomeriggio, 21 maggio, in Calle Larga XXII Marzo davanti al negozio di un importante brand di abbigliamento, poco lontano da Piazza San Marco.

Il suicidio

Attorno alle 16 un uomo ha estratto la pistola e si è sparato in mezzo alla gente a ridosso della vetrina del negozio Bradbury. L’uomo, che indossava una camicia azzurra, un paio di pantaloni chiari, si è accasciato ormai senza vita a terra davanti ai clienti e ai turisti attoniti e sotto choc che proprio in quel momento transitavano in quella che è la principale via dello shopping a Venezia. La vittima è un 89enne, ex cameriere, che viveva poco lontano da Piazza San Marco. Ancora sconosciuti i motivi del gesto: sulla vicenda indagano i carabinieri. Sul posto anche il questore di Venezia, dott. Maurizio Masciopinto.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.