MERCOLEDÌ 24 GIUGNO 2015, 18:19, IN TERRIS

TEGOLA SU BERLUSCONI, CHIESTI 5 ANNI DI CARCERE

CLAUDIA GENNARI
TEGOLA SU BERLUSCONI, CHIESTI 5 ANNI DI CARCERE
TEGOLA SU BERLUSCONI, CHIESTI 5 ANNI DI CARCERE
La richiesta è durissima: 5 anni di reclusione per Silvio Berlusconi e 4 anni e 4 mesi per Valter Lavitola. L’accusa riguarda una presunta compravendita di senatori. La storia risale a qualche anno fa, al 2007 dopo che Romano Prodi fu eletto premier con una maggioranza piuttosto risicata al Senato. Secondo l’accusa l’ex Cavaliere è riuscito a far cadere il governo del Pd comprando i voti di alcuni senatori, in particolare di Sergio De Gregorio, eletto nella lista di Idv e poi passato al centro destra. Dunque, dopo cinque ore di requisitoria il pm Vincenzo Piscitelli (in aula con i colleghi Alessandro Milita, Henry John Woodcock e Fabrizio Vanorio), ha chiesto il massimo della pena.

L’accusa si basa proprio sulle dichiarazioni di De Gregorio, che ha patteggiato un anno e otto mesi. Al banco della difesa, oltre gli avvocati che assistono Berlusconi in questo processo, Niccolò Ghedini e Michele Cerabona, siede anche l’altro difensore storico dell’ex premier, Franco Coppi.

Nelle indagini, i pm hanno ricostruito il clima particolare di quegli anni, in cui c’era una continua incertezza del Senato e ogni decisione sembrava precaria. Secondo l’ipotesi accusatoria, Berlusconi aveva deciso di investire milioni di euro per comprare senatori del centro sinistra. Alcuni accettarono, come De Gregorio che a sua detta si trovava in grosse difficoltà economiche, altri, integerrimi, rifiutarono, come Giuseppe Caforio. A fare da mediatore l’altro grande accusato, ovvero Lavitola.

“L’obiettivo di Berlusconi – ha detto Piscitelli – era far cadere il governo Prodi, il modo non gli interessava. Le dimissioni da ministro di Mastella sarebbero state un colpo forte”. Per questo è stata presentata la rivelazione dell’inchiesta di Santa Maria di Capua Vetere, in cui erano coinvolti la moglie e il consuocero. Il pm conclude poi dicendo che questo “non è solo un episodio di corruzione, è un episodio di gravità estrema”, e si dice poi convinto che anche altri senatori abbiano accettato, anche se non sono riusciti ancora a identificarli. “Era un’operazione finalizzata a sovvertire l’ordine democratico. Una pagina buia della politica italiana”.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Turista al Colosseo
MIBACT

Al via Passeggiate Fotografiche Romane

Dal 15 al 17 dicembre lungo 5 percorsi capitolini
Il sistema Kepler 90 e il nostro a confronto:
KEPLER

Scoperto il gemello del Sistema Solare

Formato da otto pianeti, dista 2.545 anni luce
Polizia
OSTIA

Arrestati ex dirigente del Municipio e due imprenditori

Accusati di corruzione, abuso d’ufficio, falsità ideologica e millantato credito
MEDICI E VETERINARI

Nuovo sciopero a febbraio

Fermi i giorni 8 e 9. Sindacati: "La sanità pubblica è in emergenza"
Il premier Paolo Gentiloni
MIGRANTI

Gentiloni: "Dublino e relocation scogli in discussione Ue"

Lo ha detto il premier italiano dal summit europeo di Bruxelles
L'esito del voto sul Biotestamento (Lapresse)

Congiura contro la vita

Il cupo sodalizio tra Pd e Movimento 5 stelle sul fine vita ha determinato al Senato della Repubblica...
Maria Elena Boschi
BANCA ETRURIA

Boschi: "Nessun favoritismo, non mi dimetto"

Il sottosegretario ospite a 'Otto e mezzo'. Scontro con Travaglio: "Fossi stata uomo non mi avrebbe tratta...
Andrea La Rosa
ANDREA LA ROSA

Ex calciatore ucciso: fermati madre e figlio

Il corpo era nel bagagliaio dell’auto guidata da Antonietta Biancaniello