MARTEDÌ 26 MAGGIO 2015, 000:15, IN TERRIS

CHI SONO I CLIENTI DELLO IOR

FABRIZIO GENTILE
CHI SONO I CLIENTI DELLO IOR
CHI SONO I CLIENTI DELLO IOR
"Gli utenti dello Ior hanno una caratteristica comune: fanno parte e sono al servizio della Chiesa Cattolica". Lo precisa l'Istituto nel suo ultimo Rapporto Annuale, appena pubblicato, secondo cui alla fine del 2014, lo Ior contava 15.181 utenti - mentre l'anno precedente erano 17.419 - e la maggior parte di essi, con riferimento ai patrimoni affidati all'Istituto, "erano istituzioni".

Due anni fa lo Ior aveva ridefinito le linee guida sull'utenza servita: questa comprende controparti istituzionali (istituzioni sovrane della Santa Sede e Stato Città del Vaticano, le entità collegate ad essa e ambasciate e diplomatici accreditati presso la Santa Sede), controparti non istituzionali (dipendenti e pensionati vaticani), Istituti di Vita Consacrata e Società di Vita Apostolica e le Diocesi. "I nostri utenti non solo depositano fondi da noi, ma ci chiedono anche di fornire il servizio di gestione patrimoniale, o quello di custodia titoli", spiega la 'banca' vaticana.

Nell'ambito dei 6 miliardi di euro di patrimoni affidati (2,1 in depositi, 3,2 in gestioni patrimoniali e 0,7 miliardi di titoli in custodia), il gruppo più significativo è quello degli ordini religiosi, "che nel 2014 hanno costituito la metà dei nostri utenti, seguiti dagli uffici della Santa Sede e nunziature apostoliche (14%), da cardinali, vescovi e clero (9%), dalle diocesi (8%); il gruppo restante è formato da vari soggetti, tra cui dipendenti del Vaticano e istituti per l'istruzione religiosa".

Lo Ior è stato impegnato nel censimento di tutta l'utenza "al fine di identificare le informazioni mancanti o insufficienti necessarie per il completamento dei nuovi modelli 'identity data templates', che ha introdotto nel mese di maggio 2013". E "tale lavoro è stato portato a termine". Va avanti anche il rafforzamento di strumenti e processi nell'anti-riciclaggio e nell'identificazione dei propri clienti.

Lo screening effettuato da quando il board nel 2013 ha ristretto la categoria degli utenti alle istituzioni cattoliche, chierici, dipendenti o pensionati vaticani con conti per salari e pensioni, ambasciate e corpi diplomatici, ha fatto registrare la chiusura di 4.614 rapporti. Al 31 dicembre 2014 rimangono da chiudere 274 rapporti (126 bloccati e 148 in chiusura), di cui 148 saranno chiusi entro la fine di questo mese.

"Gran parte dei nostri utenti ricopre un ruolo attivo nella missione della Chiesa Cattolica o presta opera di carità presso istituzioni come scuole, ospedali o campi profughi", spiega ancora lo Ior, che "non accetta utenti che non abbiano un rapporto con la Santa Sede, né accetta utenti business".

"La Chiesa Cattolica e le sue istituzioni, attività missionarie e opere di carità, sono attive, per loro natura, in luoghi remoti del mondo dotati di infrastrutture molto elementari che spesso hanno sistemi bancari e di pagamento arretrati - viene sottolineato -. Lo Ior è particolarmente importante per questa tipologia di utenti, in quanto rappresenta  un'istituzione fidata, attendibile ed efficiente, in grado di custodire fondi per utilizzi futuri o di inviare fondi nei paesi in cui tali enti sono attivi".

"Spesso i nostri utenti operano in diversi paesi, utilizzando valute locali differenti. Anche in questo caso, lo Ior può essere d'aiuto nel trasferire i fondi da una parte all'altra del pianeta - si aggiunge -. I nostri utenti ci dicono che questo rapporto di fiducia è molto importante per loro, soprattutto in tempi di sconvolgimenti politici e di instabilità finanziaria. I nostri utenti sanno anche che il loro denaro è investito in modo responsabile ed etico".

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
TAGS
ior
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'esultanza dei Granata
CALCIO | SERIE A

Lazio, Immobile-rosso: il Toro espugna l'Olimpico

I granata vincono 3-1 a Roma ma è furia biancoceleste per l'espulsione dell'attaccante
Luigi Di Maio
FESTIVITÀ

Negozi chiusi a Natale,
Di Maio: "Famiglie più felici"

Il candidato premier torna sulla proposta di legge di Dell'Orco: "Tutti hanno diritto al riposo"
Incendio alla Grenfell Tower di Londra
INCENDIO ALLA GRENFELL TOWER

Al via inchiesta a 6 mesi dalla strage

Il 14 giugno, 71 persone sono morte nel rogo divampato nell'edificio popolare di 24 piani
Uno scatto della mostra
FOTOGRAFIA

Il Salento di inizio '900 negli scatti di Palumbo

Al Museo delle Arti e delle Tradizioni Popolari di Roma la mostra "Visioni del Sud"
Incendi in California
INCENDI IN CALIFORNIA

In fiamme un'area più grande di New York

L'incendio, ormai esteso per circa 700 chilometri quadrati, è divampato lo scorso 4 dicembre
L'intervento dei Vigili del Fuoco al Port Authority Bus Terminal di New York
VIDEO

Il momento dell'esplosione al Port Authority di New York

Le immagini della deflagrazione riprese dalle telecamere di sicurezza del tunnel
Minore sul web
PEDOPORNOGRAFIA

Il 53% delle vittime ha 10 anni o meno

L'allarme è contenuto nell'ultimo rapporto dell'Unicef su web e minori
Le urne del sorteggio di Champions League
CHAMPIONS LEAGUE

Agli ottavi sarà Juve-Tottenham e Shakhtar-Roma

Real Madrid vs Paris Saint Germain e Chelsea vs Barcellona i big match