Il cardinal Bassetti ha rimesso il mandato di arcivescovo e di presidente della Cei

Il prossimo 23 maggio si apriranno i lavori della Conferenza episcopale italiana i vescovi procederanno poi all'elezione della terna relativa alla nomina del presidente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:32

Nel portare il saluto e la benedizione del Papa ai numerosi partecipanti al convegno “Giorgio La Pira: un ponte di speranza”, tenutosi a Perugia nel pomeriggio di oggi, il cardinale Gualtiero Bassetti, al termine del suo intervento, ha annunciato di avere rimesso il mandato di vescovo di Perugia e presidente della Conferenza episcopale italiana (Cei) questa mattina, in udienza dal Santo Padre. “E quindi – ha detto – dal 27 maggio in poi sarò vescovo emerito, come lo è stato prima di me monsignor Giuseppe Chiaretti. Ho deciso di rimanere in diocesi, dopo essere stato a Firenze, in Maremma, a Massa Marittima-Piombino, e poi ad Arezzo-Cortona-Sansepolcro, dopo aver fatto un po’ il pellegrino” perché “questa è l’ultima diocesi che il Signore mi ha affidato, che è la nostra diocesi, che è diventata per me come Firenze, la ‘culla’ da dove ero partito”. “Perugia, l’Umbria, san Francesco – ha proseguito – è il luogo dove vengo ad approdare. Questi sono i miei sentimenti e pensate con che animo e con quanta nostalgia ho rivissuto, attraverso questo nostro convegno, la figura di Giorgio La Pira. E ringrazio tanto tutti i relatori. Voi siete stati un segno della Provvidenza per riconciliarmi anche con tutta la mia vita. È stato bello che chi ci ha aiutati tutti sia questo segno – che rimane di sicura speranza – che è Giorgio La Pira”.

L’assemblea generale della Cei

Il dialogo riservato tra il Papa e i vescovi italiani aprirà lunedì 23 maggio, in Vaticano, la 76ª Assemblea Generale della Cei. I lavori – in programma presso l’Hilton Rome Airport fino al 27 maggio – proseguiranno martedì 24, alle ore 9, con l’introduzione del cardinale presidente Bassetti. Nella mattinata, i vescovi procederanno poi all’elezione della terna relativa alla nomina del presidente, secondo quanto previsto dallo Statuto, eleggeranno il vicepresidente per l’area Sud e il presidente della Commissione episcopale per il clero e la vita consacrata. Nel pomeriggio, ci sarà un focus sul tema principale dell’Assemblea: “In ascolto delle narrazioni del popolo di Dio. Il primo discernimento: quali priorità stanno emergendo per il Cammino sinodale?”. Seguiranno i gruppi sinodali. Sono previsti, inoltre, una comunicazione sulle attività e sulle proposte di contrasto agli abusi promosse dal Servizio Nazionale per la tutela dei minori, un aggiornamento circa l’adeguamento degli Orientamenti e norme per i seminari della Cei e un approfondimento sulla definizione del percorso sui ministeri del lettorato, dell’accolitato e del catechista. All’ordine del giorno anche una serie di adempimenti di carattere giuridico-amministrativo. Venerdì 27 maggio, alle ore 13.30, nella Sala Giovanni Paolo II dell’Istituto Maria Santissima Bambina si terrà la conferenza stampa conclusiva.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.