La Palma (Canarie), coperti di lava altri 40 ettari di terreni

La superficie totale coperta dalla lava è di oltre 400 ettari, di cui circa 120 di campi coltivati, e 726 edifici sono stati danneggiati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:37
Eruzione Canarie La Palma

Altri quaranta ettari di terreno dell’isola di La Palma sono stati coperti dalla lava fuoriuscita dal vulcano Cumbre Vieja, hanno reso noto i responsabili del piano d’emergenza. Nel suo percorso la lava ha distrutto campi coltivati ed edifici.

La situazione

La superficie totale coperta dalla lava è di 471 ettari, circa 120 di campi coltivati, e gli edifici danneggiati, secondo il catasto, sono almeno 726. A causa di condizioni meteorologiche non favorevoli, nella zona dell’eruzione sono stati rilevati valori di qualità dell’aria non ottimali. Comunque per il direttore tecnico del piano d’emergenza Miguel Ángel Morcuende le persone senza problemi di salute respiratori, cardiaci o simili possono condurre comunque una vita “normale” indossando una mascherina.

Per quanto riguarda la viabilità aerea, da ieri le ceneri vulcaniche hanno reso inagibile da l’aeroporto di La Palma e costretto le compagnie aeree a riprogrammare voli da o verso l’aeroporto di Tenerife Nord su quello di Tenerife Sud. Da domani le condizioni meteorologiche dovrebbero migliorare, ha detto María José Blanco, portavoce del comitato scientifico che studia l’eruzione.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.