Bollettino Covid: 1.010 nuovi casi, 24 decessi

Contagi di nuovo oltre mille in 24 ore nel nostro Paese, rapporto tamponi-positivi risale a 0,6%. L'Oms comunica che a livello mondiale si sono raggiunti i 4 milioni di morti per Covid e nelle ultime due settimane si registra un aumento dei contagi, dopo un calo di sette settimane consecutive

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:53

Tornano di nuovo sopra quota mille i nuovi contagi scoperti in 24 ore, l’ultima volta lo scorso 19 giugno, mentre calano i decessi nel nostro Paese.

In conferenza stampa il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della Sanità Tedros Adhanom Ghebreyesus avverte: “Abbiamo superato i quattro milioni di morti per Covid 19″. Per la seconda settimana, fa sapere sempre l’Oms, i casi aumentano a livello globale.

I numeri del bollettino

Sono 1.010 i nuovi casi di positività al Covid riscontrati rispetto a ieri. Che fossero più di mille non accadeva dal 19 giugno scorso, quando se ne registrarono 1.197. In diminuzione le vittime, che scendono dalle 24 di ieri alle 14 oggi.

Risale il tasso di positività, dallo 0,47% di ieri allo 0,6% di oggi, con il numero di tamponi processati che arriva a 177.977. Leggera diminuzione del numero dei guariti, 1.735 contro gli 1.835 del giorno precedente, e rallentamento del calo degli attuali positivi, -739 (ieri -952).

Si alleggerisce ancora la pressione sugli ospedali. I pazienti in terapia intensiva sono 180 (-7), mentre i ricoveri in area non critica scendono di 37 unità, a 1.234.

L’Oms

A livello mondiale, la pandemia di Covid ha fatto circa quattro milioni di vittime secondo i dati ufficiali. Lo ha comunicato in conferenza stampa il direttore generale dell’Oms Ghebreyesus, che ha inoltre aggiunto che il bilancio reale probabilmente è più alto.

Inoltre sono in “lieve aumento” per la seconda settimana i casi di Covid nel mondo, dopo un calo che durava da sette settimane consecutive, comunica sempre l’Oms nel suo report settimanale. Tra il 28 giugno e il 4 luglio i nuovi contagi sono stati 2,6 milioni, a livello globale.

L’agenzia ginevrina ha sottolineato in particolare che “la regione europea ha registrato un forte aumento dell’incidenza (+30%) rispetto alla settimana precedente, mentre la regione africana ha registrato un forte aumento della mortalità (+23%)”.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.