Blinken: “Creare corridoi umanitari più grandi”

Il segretario di Stato americano ha parlato in occasione di una conferenza stampa congiunta con la ministra degli Esteri britannica Elizabeth Truss

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:30

“Questo non è tempo di equivocare chiedendo ad entrambe le parti di consentire ai civili di partire in sicurezza”, ha detto il segretario di stato Usa Antony Blinken in una conferenza stampa congiunta a Washington con la ministra degli esteri britannica Elizabeth Truss.

Corridoi umanitari

Il capo della diplomazia americana ha detto che i corridoi umanitari per evacuare gli ucraini devono essere molto più grandi e ha definito “assurde” le proposte del Cremlino di creare corridoi umanitari che portano in Russia. Inoltre, nel conso della conferenza stama, il segretario di Stato Usa ha affermato che il presidente russo Vladimir Putin “è l’unica persona che può cambiare il corso degli eventi in Ucraina” e scegliere “una via d’uscita”. In ogni caso Blinken si è detto convinto che vedremo “una sconfitta strategica della Russia”.

No-fly zone

“La no-fly zone sull’Ucraina porterebbe ad un conflitto diretto con Mosca e non è questo che vogliamo”, ha ribadito la ministra degli Esteri britannica. Truss ha poi sottolineato che “l’obiettivo” di Gran Bretagna, Usa e dei loro alleati, “è rafforzare l’Ucraina in modo che sia in grado di difendersi” contro Mosca.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.