Berlino, tir contro un mercatino di Natale, 12 morti: per la polizia è un attentato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:03

Si teme la strage a Berlino dove un camion si è schiantato contro un mercatino di Natale nel quartiere di Charlottemburg, causando 12 morti e almeno una cinquantina di feriti. A riferirlo è l’agenzia Berliner Zeitung che ha riferito che al momento l’ipotesi più accreditata tra le forze dell’ordine è quella dell’attacco terroristico.

L’attentato

Secondo quanto riferito dall’emittente N-Tv l’attentato si è verificato nel mercatino di Natale nella Breitscheidplatz, nelle immediate vicinanze della “Gedaechtniskirche”, “la chiesa del ricordo”, uno dei simboli di Berlino. Un camion Scania, con targa polacca, è piombato nell’area del mercatino dal viale principale dello shopping di Berlino, il Kudamm, per poi schiantarsi contro l’albero di Natale. Il mezzo, spiega il “The Guardian,” era partito dall’Italia ed era diretto in Polonia e il conducente, cugino del titolare dell’azienda di trasporti, aveva detto di volersi fermare nella capitale tedesca per la serata. Ci sono forti dubbi che il tir sia stato rubato durante il viaggio.

Un arresto

Un uomo, sospettato di essere alla guida del camion, è stato arrestato. Mentre una seconda persone, che si trovava sullo stesso autocarro sarebbe morto al momento dell’urto.

La via dello shopping colpita

La zona dove si è compiuto l’attacco, si trova nelle vicinanze della frequentatissima Kurfuerstendamm, la via principale dello shopping, e del Kadewe, il grande magazzino di Berlino, e di fianco all’Europa center, uno dei più noti centri commerciali della città.

Indagini

Nelle prossime ore le indagini faranno chiarezza sulla vicenda. La pista dell’attacco terroristico non è ancora certa, nonostante le milizie irachene che combattono il Califfato abbiano riferito in un tweet di una rivendicazione comparsa su uno dei canali online utilizzati dall’Isis. Fondamentale, da questo punto di vista, sarà l’identificazione del killer e la ricostruzione della sua biografia, per capire se possa trattarsi di un lupo solitario, come quelli che hanno già colpito l’Europa nel corso dell’anno.

Berlino come Nizza

L’attentato al mercatino di Natale di Berlino, ha molti aspetti in comune con quello compiuto lo scorso 14 luglio a Nizza. Un camion ha volontariamente investito in velocità la folla che si trovava sulla Promenade des Anglais per assistere ai festeggiamenti pubblici in occasione della festa nazionale francese. La sera del 14 luglio la passeggiata sul lungomare di Nizza è stata trasformata eccezionalmente in isola pedonale. Improvvisamente un camion si è lanciato sulla folla, zigzagando per circa un chilometro e mezzo, nel tentativo di procurare il numero maggiore di vittime. Il bilancio dell’attentato parla di 84 morti e un centinaio di feriti.

Foto dal sito www.ansa.it

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.