4 luglio, ecco il messaggio di Mattarella a Trump per l’Independence Day

"Lo storico e profondo legame" fra Italia e Usa - scrive Mattarella a Trump - "è stato riaffermato con vigore anche nell'attuale emergenza sanitaria"

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:26
Il Presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella

Il presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella, ha inviato al presidente Usa Donald Trump i “migliori auguri” nell’anniversario della Dichiarazione di Indipendenza. Oggi, 4 luglio, gli Stati Uniti ricordano quando, nel 1776, il Congresso Continentale approvò la Dichiarazione d’indipendenza dalla Gran Bretagna. Il 4 luglio ha così sancito la nascita degli Stati Uniti d’America.

Il messaggio di Mattarella a Trump

“Lo storico e profondo legame” fra Italia e Stati Uniti – scrive Mattarella a Trump – “è stato riaffermato con vigore anche nell’attuale drammatica emergenza sanitaria” legata al coronavirus. Il capo di Stati si dice “certo che il rapporto fra Stati Uniti e Italia non potrà che emergere ancora più solido nella costante condivisione dei principi di libertà, pace, giustizia e democrazia”.

Il presidente Usa Donald Trump e, a dx, l’avversario Dem: Joe Biden

4 luglio, Trump: “Tentano cancellare storia”

Nel giorno della commemorazione nazionale più importante dell’anno, non poteva mancare il messaggio del 45esimo presidente Americano. “C’è un nuovo fascismo dell’ultrasinistra che chiede lealtà assoluta (…) per rovesciare la rivoluzione americana”, ha esordito Trump. Lo ha detto a Mount Rushmore, in South Dakota, dinanzi ai famosi volti scolpiti sulla pietra dei presidenti storici degli Stati Uniti. Vale a dire: Washington, Jefferson, Lincoln e Roosevelt. L’ex magnate ha attaccato i democratici e tutti coloro che vorrebbero abbattere le statue che ricordano razzismo e colonialismo. Secondo il presidente repubblicano, i dem e l’ultrasinistra vorrebbero “cancellare la storia, diffamare i nostri eroi”,  ma – assicura Trump – “Mount Rushmore non sarà mai smantellato e resterà un tributo ai nostri eroi”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.