100 Canti per Siena, un fulgido tributo al Sommo Poeta

Nella Città di Siena, tra le iniziative per commemorare Dante a 700 anni dalla sua scomparsa, vi sarà 100 Canti per Siena

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:45

Nell’ambito delle celebrazioni per i 700 anni dalla scomparsa del Sommo Poeta Dante Alighieri il Comune di Siena, attraverso l’encomiabile iniziativa denominata 100 Canti per Siena, intende coinvolgere tutte le istituzioni, la cittadinanza ed i detenuti del carcere attraverso una declamazione pubblica dei 100 canti della Divina Commedia nei luoghi più simbolici ed evocativi della città.

Lettura pubblica della Divina Commedia

L’anteprima di questo grande evento avrà luogo il prossimo 17 giugno alle ore 18:30 presso la Torre della Mangia ove, in omaggio alla città, il direttore artistico dei Teatri di Siena Alessandro Benvenuti ed il sindaco Luigi De Mossi leggeranno rispettivamente il I canto dell’Inferno, Il XXVI canto dell’Inferno ed il V canto del Purgatorio. In seconda istanza, oltre a quanto precedentemente esemplificato, a parte da tale giornata, sarà possibile – per tutti i cittadini e gli attori che lo vorranno – unirsi alla squadra dei cantori e partecipare ad uno specifico corso di formazione propedeutico alla lettura della Divina Commedia sotto l’usbergo del regista Franco Palmieri.

Un segnale di speranza e coesione

Questo progetto è nato grazie all’associazione Culter che, con il contributo della Regione Toscana e del Comune di Siena, ha portato avanti – in sinergia con Stazione Utopia – questo progetto di formazione e promozione sociale. Il ciclo di manifestazioni in tributo alla figura poetica e letteraria del Sommo Poeta Dante Alighieri terminerà con un grande evento corale che avrà luogo il prossimo 2 ottobre 2021 nel centro storico di Siena ove tutti i partecipanti daranno coralmente voce ai 100 Canti della Divina Commedia, questo costituirà un segnale di speranza, rinascita e coesione non solo per Siena ma per l’Italia intera.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.