SABATO 24 AGOSTO 2019, 11:07, IN TERRIS

CRISI DI GOVERNO

Pd: un tavolo programmatico per accordo con M5S

Zingaretti: "Mi auguro non esista l'ipotesi del doppio forno"

MILENA CASTIGLI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Nicola Zingaretti
Nicola Zingaretti
"S

i riuniranno domani [domenica 25 agosto, n.d.r.] alle 15 i sei tavoli di lavoro per il programma sui dossier da portare al confronto con il M5S. Prosegue il lavoro sulla definizione degli obiettivi programmatici, dalle istituzioni all'economia, dal welfare allo sviluppo sostenibile, partendo dalle priorità fissate nel documento approvato all'unanimità dalla direzione, che ha dato mandato al segretario Zingaretti di verificare le condizioni per la nascita di un esecutivo di legislatura". Così in una nota il coordinatore della segreteria Pd Andrea Martella.

Prosegue il dialogo tra Cinque Stelle e Pd in cerca di un accordo, dopo l'incontro di ieri sera a cena tra Di Maio e Zingaretti. Il nodo è quello della scelta del premier con il Movimento che spinge per il nome di Giuseppe Conte - da oggi impegnato nel G7 in Francia - e il segretario del Pd Nicola Zingaretti che evidenzia la necessità di "un governo di svolta per rimarcare la discontinuità con l'esecutivo giallo-verde". 


Le dichiarazioni

"Mi auguro non esista l'ipotesi del doppio forno". Lo ha detto il segretario Pd Nicola Zingaretti ad Amatrice, dove si trova per le commemorazioni del terremoto, sulla trattativa con il M5S per il governo. "Noi crediamo che sia importante aprire con tutte le nostre forze una nuova fase politica, è necessario dar vita a un governo di svolta, per il lavoro, per la crescita, che affronti la situazione politica con un nuovo modello per aprire una nuova stagione. Per questo abbiamo chiesto un governo in discontinuità con quello che ci ha visto tra gli oppositori": Così Nicola Zingaretti su Facebook. "Io sono sempre ottimista, credo che questa fase però vada fatta ascoltando e rispettandoci l'uno con l'altro", ha detto il segretario.

"Ieri con la delegazione del M5S abbiamo stabilito un percorso per arrivare ad un accordo di governo serio e responsabile. Il confronto va avanti esattamente nelle modalità stabilite. Siamo convinti che, senza ultimatum e senza veti, riusciremo a dare un governo al Paese", ha rimarcato il presidente dei senatori Pd Andrea Marcucci.

"La trattativa la gestisce Zingaretti, sulla base della linea stabilita in direzione, ed è lui ad aver detto no all'ipotesi di un governo Conte bis". Così Maria Elena Boschi avvicinata dall'Ansa al Ciocco, in Garfagnana, nell'ultimo giorno della scuola di politica di Matteo Renzi, risponde ad una domanda su un reincarico al premier dimissionario Giuseppe Conte, posto ieri da Luigi Di Maio a Nicola Zingaretti come condizione per un governo M5s-Pd.

Accordo auspicabile per Roberta Lombardi, capogruppo M5s nella Regione Lazio. Secondo la dirigente, l'accordo col Pd è possibile poiché "perché abbiamo una cornice di valori in comune. E poi abbiamo l'impegno con i cittadini di portare avanti i punti di programma con cui ci siamo presentati alle scorse Politiche" anche se "l'ipotesi delle elezioni è sempre li'". Ci si dovrebbe concentrare "più sulle cose da fare che sui nomi - aggiunge su Skytg24 -. Dopodiché il presidente Conte, che non è mai stato iscritto al Movimento, si costruito una grande credibilita' anche a livello internazionale. E' una risorsa del Paese, che va valorizzata". 

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Mario Sossi durante il rapimento
MAGISTRATURA

E' morto il giudice Mario Sossi: fu rapito dalle Br

Pubblico ministero nel processo alla XXII Ottobre: il suo sequestro durò oltre un mese
Il vertice di maggioranza
GOVERNO

Manovra, braccio di ferro sulle microtasse

Frizione Italia Viva-Pd, sospeso il vertice. Bellanova: "Con plastic e sugar tax si rischia il disastro occupazionale"
Pedoni solitari
53° RAPPORTO CENSIS

Italiani sempre più ansiosi e dipendenti da smartphone

Lo scenario politico odierno è affollato da "non decisioni"
Bimba in lacrime al nido
VARESE

Maltratta i bimbi e si apparta col compagno: maestra sospesa

"Guardati, fai schifo", "piangi che così ti passa" sono le frasi rivolte alle piccole vittime del...
Volontarie della croce rossa e personale ospedaliero
SALUTE

Firmato accordo tra Croce rossa e Campus bio-medico

Le crocerossine, con la loro attività di volontariato, supporteranno l’attività infermieristica
Parte del manifesto blasfemo apparso a Bologna

Un'offesa alla Mamma Celeste

A Bologna, una festa universitaria diventa blasfema
Donald Trump
KIEVGATE

Via libera all'impeachment: cosa rischia Trump

L'annuncio della speaker Nancy Pelosi ha mandato su tutte le furie il presidente. Ma c'è lo scoglio del Senato
Concilio Vaticano II

Pietro non fa politica

La tentazione è vecchia di due millenni: cercare di tirare la bianca veste verso una parte,...
Palazzo Chigi
GOVERNO

Manovra, salta l'intesa in Cdm

Ok alla riforma del processo civile ma Italia viva fa muro su sugar e plastic tax. Conte: "L'esecutivo va avanti"
AFRICA

Ecco chi sono le 14 persone rapite dall'Isis

La notizia è stata diffusa dal Site
L'elemosiniere di Sua Santità, Konrad Krajewski, e Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant'Egidio, mentre accolgono i 33 profughi provenienti da Lesbo a Roma Fiumicino - Foto © Sir
CHIESA IN USCITA

L'elemosiniere del Papa: "Se aprissimo le nostre parrocchie, a Lesbo non ci sarebbero più profughi"

Parla il cardinale Krajewski, giunto a Fiumicino ad accogliere 33 rifugiati
MILANO

Dramma fuori dalla metro, clochard muore di freddo

L'appello del sindaco Sala ai cittadini: "Invitateli ad andare nei centri"