GIOVEDÌ 06 DICEMBRE 2018, 16:09, IN TERRIS


POPOLO DELLA FAMIGLIA

"Diamo 96mila euro alle mamme per i primi 8 anni di vita del bambino"

Banchetti in tutta Italia per chiedere il Reddito di Maternità. Adinolfi: "Proposta rivoluzionaria"

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Mamma con bambino
Mamma con bambino
"I

l Reddito di Maternità è certamente una rivoluzione che mette finalmente al centro i diritti delle donne, la bellezza della maternità, la ricchezza rappresentata dai figli, la forza e la solidità che a una società intera sono donate dalla famiglia, se la famiglia è aiutata a essere forte e solida". Così Mario Adinolfi, presidente del Popolo della Famiglia, a proposito della proposta del Reddito di Maternità, per cui il PdF ha lanciato una petizione.

"Diamo 96mila euro per i primi 8 anni di vita del bambino - spiega il leader del Pdf -, così finalmente si fa capire che un figlio è una ricchezza e non uno strumento che ti riduce alla povertà. Il lavoro di una madre è un vero lavoro. Siamo stanchi di vedere le donne-mamme, trattate come donne di serie s se non fanno il lavoro fuori casa. In più – continua – vogliamo dare alle donne la possibilità di scegliere se lavorare fuori casa o lavorare in casa. Vogliamo quindi dare una libertà in più. E’ una bellissima occasione per le donne". Adinolfi sottolinea che "non abbiamo fatto chiacchiere, ma abbiamo depositato una proposta di legge alla Corte di Cassazione e stiamo raccogliendo le firme per tutte le strade d’Italia, per essere esaminata dal Parlamento è necessaria la sottoscrizione di 50mila persone“. E aggiunge: “La nostra proposta ha assolutamente dei costi compatibili con la finanza pubblica. Il reddito di cittadinanza si rivolge a 6,5 milioni di persone. Purtroppo, come ci dicono i dati Istat, le mamme che fanno un figlio in un anno sono poco più di 350mila. Molte di queste mamme lavorano, quelle che non lavorano potranno accedere al reddito di maternità. Il costo è una inezia, si aggira a un miliardo l’anno. Si potrà arrivare a 3 miliardi l’anno quando il provvedimento andrà a regime. Si tratta di una indennità e quindi non sottoposta a tassazione. Se fai due figli, ti parte quando nasce il secondo figlio. Se hai un figlio disabile o hai quattro figli, diventa vitalizia, come per i parlamentari. Noi, insomma, vogliamo fare una rivoluzione". Adinolfi lancia quindi un appello: "Chi volesse dare una mano al Popolo della Famiglia in questo atto rivoluzionario che è la legge che parte dal basso per il reddito di maternità, puo raggiungiungerci in uno dei luoghi dove sono in corso le operazioni di raccolta firme per il RdM. Tutti gli aggiornamenti sono disponibili sulla nostra pagina Facebook.”

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
REDDITO DI MATERNITÀ

Una petizione per chiedere mille euro al mese per le mamme

Dal 28 novembre banchetti in tutta Italia organizzati dal Popolo della Famiglia

Mani di mamma e bambino
Mille euro al mese alle mamme. Questo il contenuto del Reddito di Maternità, che il Popolo della Famiglia intende chiedere al Parlamento....
NEWS
La nave Ocean Viking
MIGRANTI

Intesa raggiunta: Ocean Viking attracca a Malta

Il premier maltese ne dà l'annuncio via Twitter: i 356 naufraghi saranno redistribuiti in altri 6 Paesi
Pupi Avati
CINEMA

Ecco “Il signor diavolo” di Pupi Avati

Il regista cattolico trasforma in film il suo libro sulla presenza del male
SPAZIO

Nella Via Lattea fino a 10 milioni di "gemelli" della Terra

Lo ha calcolato l’università della Pennysilvania con i dati del telescopio Kepler. La prossima missione spaziale...
 Alexei Navalny
RUSSIA

Mosca: rilasciato il dissidente Alexei Navalny

Era stato arrestato sotto casa lo scorso 24 luglio
Il viadotto crollato
ANCONA

Crollo cavalcavia A14: Procura, 22 a processo

Richiesta per 18 persone e 4 società; l'udienza preliminare si terrà il 9 dicembre
Sacedote esorcista
MEETING RIMINI

Esorcisti: “Esistenza reale del diavolo è verità di fede”

"La Chiesa mette in guardia da coloro che lo ritengono solo un simbolo"