LUNEDÌ 09 SETTEMBRE 2019, 20:14, IN TERRIS

GOVERNO

Fiducia, la Camera dice sì a Conte

Sono 343 i voti a favore. Bagarre dopo il dibattito, dura contestazione dei deputati leghisti durante la replica del premier

DM
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Giuseppe Conte e alcuni dei suoi ministri
Giuseppe Conte e alcuni dei suoi ministri
U

ronostici tutti rispettati alla Camera dei Deputati, dove il premier Conte incassa la fiducia per il secondo governo a sua guida: 343 sì, 263 no e 3 astenuti. Come previsto, voto favorevole di Partito democratico, Movimento 5 stelle e LeU, così come la contrarietà dei principali schieramenti di centrodestra, Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia. Sì va avanti, dunque, con l'assenso al neocostituito governo giallorosso, nonostante l'intensa giornata vissuta a Montecitorio, durante il discorso programmatico di Conte e, soprattutto, durante la sua replica successiva al dibattito.


La contestazione

Una discussione lunga e accorata, interventi continui e toni alti (a volte parecchio), con il presidente della Camera, Roberto Fico, che prova a tenere insieme il manto dell'ordine all'interno dell'Aula di Montecitorio. Perché è al momento della replica del premier Giuseppe Conte, al termine di un pomeriggio intero di dibattito, che la Camera vive i momenti più tesi, a solo qualche giro d'orologio dal voto di fiducia. Il centrodestra rumoreggia, lo interrompe più volte il premier, tra grida di "cadrega" (sedia o poltrona in veneto, che ricorda molto un noto sketch cinematografico) e animi caldi, più volte richiamati dal presidente Fico. Conte precisa subito: "Ho ascoltato in silenzio, con attenzione, prendendo appunti sulle parole più usate: tradimento, oltraggio a italiani, addirittura sequestro del voto. Mi chiedo se la nostra Costituzione esiste ancora o è stata stracciata". E prosegue: "Che una forza politica, e un leader politico, possa decidere ogni anno di poter portare il Paese a elezioni è irresponsabile".


La replica

Forse la fiducia era scontata (come i voti a favore, ovviamente, sia di M5s che del Pd e anche di LeU) ma i toni della contesa restano accesi. Tra le grida di "dignità" e "elezioni", Conte si trova a dover alzare una barriera per il Movimento 5 stelle, accusato già nei giorni scorsi dagli ex alleati (e dal resto del Cdx) di aver contribuito a riportare le sinistre al governo: "Addirittura nel ribaltamento delle posizioni si accusa il M5s che ha subito una scelta di tradimento: è assurdo. Il Movimento Cinque Stelle, che io apprezzo e lavoro con loro, ha ritenuto di fare della coerenza con il loro programma il centro della loro attività politica”. E il presidente Conte, nel sottolineare che l'interesse del governo sarà "sempre gli italiani e il bene del Paese", "scongiurando una procedura di infrazione e ricercando un ruolo forte nel contesto europeo", si trova a commentare anche le intemperanze delle oppisizioni, a cominciare dalle continue interruzioni in Aula: "Molti interventi di Lega e anche di Fi celano delle forti reazioni emotive, veementi proclami”. Questo prima di rivolgersi direttamente agli ex componenti della maggioranza dell'allora governo gialloverde: "Non ho mai detto e non dirò mai che voi avete tradito: mi rivolgo alla Lega. Dico che mentre il M5s è stato coerente al proprio programma voi dimostrate di essere coerenti alle vostre convenienze elettorali. Avete sbagliato giuramento perché i ministri che hanno giurato letteralmente hanno giurato di tutelare l’interesse esclusivo della nazione non del proprio partito". Sul tema sicurezza, inoltre, sottolinea: "Falso che non gli daremo importanza"

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Poliziotti
ROMA

Poliziotto si suicida in casa: è il settimo da inizio anno

Libero Sindacato di Polizia (Lisipo): "Sempre più vittime. Necessario un pool di psicologi"
Mandela Forum
GIORNO DELLA MEMORIA

Al Mandela Forum per non dimenticare la Shoah

L'eredità ideale e spirituale dei sopravvissuti all'Olocausto per 7 mila studenti degli istituti toscani
Azienda di moda
CATEGORIE

Uno, nessuno, centomila talenti

Da nord a sud le iniziative di promozione dei settori e delle competenze made in Italy. Il ruolo della Camera di Commercio di...
Un frame del video
RAGAZZINE VIOLENTE

Casoria: Baby Gang al femminile picchia amichetta

Il video dell'aggressione di gruppo ha sollevato un caso ed è diventato virale
Capodanno cinese a Roma in una passata edizione
VIRUS CINA

Oms: "In Vietnam primo caso di contagio non importato"

Salito a 56 il bilancio delle vittime. Annullati festeggiamenti del Capodanno a Milano e Roma
Affluenza alle urne
REGIONALI

Affluenza in crescita alle urne

Rispetto all'ultima tornata, le elezioni richiamano al voto il doppio delle persone in Emilia-Romagna. Forte aumento anche in...
Il materiale sequestrato
TORINO

Clan favoriva l'immigrazione di islamici radicali

Il gruppo aveva come leader un tunisino 40enne, rimpatriato
Papa Francesco e Padre Gonzalo Aemilius
NOMINA IN VATICANO

Un prete di strada accanto a Francesco

Padre Gonzalo Aemilius, del clero di Montevideo, è il nuovo segretario personale del Papa
Papa Francesco all'Angelus
ANGELUS

"Fidiamoci della parola di Cristo che cambia il mondo e i cuori"

Nei saluti, il Papa ha ricordato l'anniversario della liberazione del campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau
Film Festival
CINEMA

Festival "Italia in the World": lunedì la presentazione

Promossa da Italiani nel mondo, la IV edizione è dedicata all'Australia
La scheda elettorale per le Regionali con i candidati dell'Emilia Romagna
GIUNTA E ASSEMBLEA LEGISLATIVA

Regionali in Emilia-Romagna e Calabria: 5 mln al voto

Scontro tra Bonaccini (Pd) e Borgonzoni (Lega) e, al Sud, tra Santelli (centro destra) e Callipo (Pd)
Il luogo del delitto
OMICIDIO AL NUOVO SALARIO

Roma, 43enne ucciso con colpi di pistola alla testa

Era in permesso premio. Gli investigatori ipotizzano una faida tra clan
ANIMALI

Sorpresa nelle acque del Salento

Sulla spiaggia di Frigole, in provincia di Lecce, la prova definitiva della presenza di un animale particolare
PALERMO

Giorgia, il lato bello della lotta

Presidente di Mete Onlus, si batte da sempre per i diritti dei più deboli. Il cancro? L'obiettivo è la Vita

Aprirci all'infinito come il mare

Abitare vicino al mare. È una prospettiva bella: il contatto con l’infinità manifestata nella...
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella
MARIAPOLI - CADINE

Mattarella: "Chiara Lubich un grande segno di speranza nell'abisso della guerra"

Il presidente della Repubblica alle celebrazioni per il centenario della nascita della fondatrice del Movimento dei focolari