POLITICA



VENERDÌ 24 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Elezioni europee, ecco cosa dicono i leader cattolici

In vista del voto di domenica, associazioni e movimenti si mobilitano per dare vita a una nuova Europa

FRANCESCO MORRONE
U
n'Europa attenta al futuro, alle necessità dei giovani, vicina alle famiglie e ai poveri, con lo sguardo più rivolto alla solidarietà e all'ambiente e meno alla burocrazia. È questa l'impalcatura su cui poggiano le speranze delle associazioni cattoliche, laiche ed ecclesiali in vista del voto del 26 maggio che rinnoverà il Parlamento europeo. Mentre in Italia il dibattito politico si inasprisce e l'attenzione pubblica sembra guardare a questo voto...
GIOVEDÌ 23 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Lega-M5s: prove di divorzio

Lo scontro fra i due partiti di maggioranza sembra arrivato a un punto di non ritorno

ENRICO PAOLI
Di Maio e Salvini
A
h, se i numeri (quelli che non possono essere diffusi per le legge) potessero parlare. Chissà quante cose direbbero. E quante strane (solo in apparenza) affermazioni si capirebbero al volo. Invece niente. I numeri tacciono, in attesa del responso del segreto dell’urna, e le bocche si storcono. In smorfie e sorrisi. Come dentro ad uno strano film questo finale di campagna elettorale si sta impegnando a costruire i presupposti per il sequel. Fuor di metafora quel che sino a ieri...

GIOVEDÌ 23 MAGGIO 2019, IN TERRIS

D'Amato (M5s): "Sull'Ilva non abbiamo ingannato"

La portavoce pentastellata in Europa si ricandida: "A Taranto serve una terza rivoluzione industriale"

FEDERICO CENCI
Rosa D'Amato
È
 stata eletta alle Europee del 2014 con 41.642 preferenze. In cinque anni da portavoce del M5s a Bruxelles e Strasburgo la sua popolarità è cresciuta, e ora Rosa D’Amato si ricandida dopo essere stata la quarta pentastellata più votata sulla piattaforma Rousseau. Il suo motto è “continuare per cambiare, anche in Europa”. Il cambiamento che intende è fondato sull’ecologia. Lei, tarantina doc, insiste molto su questo tema. Ha...
MERCOLEDÌ 22 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Perché stavolta è decisivo andare alle urne

Un appello a pochi giorni dalle elezioni europee

GIACOMO GALEAZZI
Manifestazione contro la Brexit a Londra
A
lla vigilia delle elezioni europee del 26 maggio, si impongono alcune riflessioni. Mai come questa volta la partecipazione alle urne è decisiva, soprattutto per le generazioni future che dovranno convivere con le conseguenze di questo voto. L’esito della consultazione determinerà la forma e la direzione future dell'Ue. Eppure anche stavolta in Italia si parla di Europa solo per le conseguenze che lo scrutinio avrà sulla politica interna. Ad aggravare il...

MERCOLEDÌ 22 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Tarzia (FI): "In Europa per riaffermare vita e famiglia"

La candidata pro-life: "Voglio portare a Bruxelles il mio decennale impegno"

FEDERICO CENCI
Olimpia Tarzia
U
na vita spesa per la vita. Il gioco di parole è d’uopo se si parla di Olimpia Tarzia, da oltre quarant’anni in prima linea per difendere i bambini nel grembo materno. Tra i fondatori del Movimento per la Vita italiano nel 1980, è consigliere da tre legislature in Regione Lazio, dove, tra le varie iniziative, ha promosso una legge a sostegno della famiglia. Il suo intento è ora di trasferire l’impegno che l’ha sempre contraddistinta a Bruxelles. Ha...
LUNEDÌ 20 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Procaccini: "Europee, laboratorio per un governo Lega-FdI"

Il sindaco di Terracina, del partito di Giorgia Meloni, si candida: "Una politica estera comune per l'Europa"

FEDERICO CENCI
Nicola Procaccini
L
a marcia di Fratelli d’Italia verso Bruxelles è partita da Napoli domenica scorsa, ad una settimana esatta dalle elezioni del 26 maggio. Il partito parla di oltre 30mila persone presenti, una vera e propria onda tricolore che si è alzata da una città dal profondo valore simbolico: rappresenta il Mediterraneo che vuole riappropriarsi del proprio ruolo strategico e centrale in un’Europa considerata a trazione nordica. Chi dal suo studio di sindaco di Terracina si...

DOMENICA 19 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Gasparri (Fi): "Una struttura di difesa comune per l'Europa"

Il senatore azzurro in vista del 26 maggio: "Fondamentale la revisione degli Accordi di Dublino"

DAMIANO MATTANA
Maurizio Gasparri
R
ipartirà dall'Europa la sfida politica di Forza Italia che, al 26 maggio, guarda come un'opportunità per rilanciare non solo il ruolo dell'Unione rispetto a grandi competitor internazionali ma anche per risollevare l'assetto italiano nei confronti di Bruxelles. In Terris ha esaminato il programma forzista con il senatore Maurizio Gasparri, secondo il quale c'è innanzitutto bisogno di rivedere le relazioni commerciali con il gigante cinese, le regole...
SABATO 18 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Salvini: "Non mi fermo davanti a niente e nessuno"

Al comizio dell'evento "Prima l'Italia, il buonsenso in Europa", il leader della Lega: "Qua non c'è l'ultradestra"

GIUSEPPE CHINA
Matteo Salvini al comizio milanese
M
igliaia e migliaia di persone in corteo da corso Venezia a Piazza Duomo, a Milano, per ascoltare il comizio di Matteo Salvini. Sul palco dell'evento "Prima l'Italia. Il buonsenso in Europa" non è salito soltanto il vicepremier italiano ma anche altri leader politici europei, come Le Pen e Wilders. Però il ministro dell'Interno a prendersi la scena. "Questa è una giornata eccezionale e vi dico grazie per essere qua a cambiare la storia insieme a...

SABATO 18 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Fiano (Pd): "No al passato dei confini, del filo spinato e delle guerre in Europa"

Secondo il membro della Camera i dem "sono coesi contro il pericolo sovranista"

GIUSEPPE CHINA
Emanuele Fiano
A
otto giorni dalle elezioni europee In Terris ha avuto un lunga chiacchierata con Emanuele Fiano. Il deputato di spicco del Pd, nato a Milano 56 anni fa, ha tracciato il quadro sull’imminente tornata elettorale raccontando “il pericolo che corre l’Italia e il continente”. Un’analisi approfondita e a tutto tondo: dal fenomeno migratorio al tema sicurezza, passando per la proposta di legge sul nuovo articolo 293 bis del codice penale e la recente richiesta di archiviazione per Fredy...
SABATO 18 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Dal Cin (M5s): "Basta austerity, sì all'economia sostenibile"

La candidata pentastellata alle Europee: "La Bce diventi prestatrice di ultima istanza"

FEDERICO CENCI
Viviana Dal Cin
D
a tempo il M5s va ripetendo che dopo il 26 maggio le cose in Europa cambieranno. L’intento è di capovolgere un sistema basato sull’austerity mettendo al centro un’economia sostenibile, che si fonda sull’attenzione ai temi sociali e ambientali. A poco più di una settimana dall’appuntamento elettorale europeo che tanti osservatori ritengono snodo cruciale nella storia dell’Unione, In Terris ha provato a sviscerare i propositi dei 5Stelle con...

NEWS
EXTRATERRESTRI

Stati Uniti alla ricerca degli Ufo

Nel Paese americano le osservazioni sui dischi volanti non sono mai terminate
Narendra Modi
INDIA AL VOTO

Modi a valanga: trionfo storico

Nuova affermazione del partito del premier, smentiti i sondaggi
Julian Assange
IL CASO

Usa contro Assange: 17 capi d'accusa

Il fondatore di WikiLeaks nel mirino secondo le norme dell'Espionage Act
Bandiera dei Paesi Bassi
ELEZIONI EUROPEE

L'Olanda ha votato, gli exit-poll premiano i laburisti

Al partito PvdA andrebbero addirittura 5-6 seggi, battuti Rutte e il Forum per la Democrazia
Polizia e manifestanti a Genova
EUROPEE

Genova, scontri al corteo antifascista

Gli antagonisti sono venuti in contatto con le Forze dell'ordine, mentre cercavano di raggiungere il comizio di CasaPound
Luigi Di Maio e Matteo Salvini
GOVERNO

Abuso d'ufficio, attrito fra Salvini e Di Maio

Il ministro dell'Interno è per la revisione, il collega fa muro e chiede l'accelarazione sul dl Famiglie
Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella
NAVE DELLA LEGALITÀ | PALERMO

Mattarella: "Lo Stato si inchina alle vittime"

Al via le commemorazioni per i 27 anni dalla morte del magistrato Giovanni Falcone
Uno smartphone Huawei
CINA

Huawei avrà un suo sistema operativo

L'azienda sicura: il competitor di Android tra l'autunno e la primavera 2020
Giuseppe Conte con i due vicepremier
GOVERNO

Niente Cdm, il Sicurezza bis slitta al dopo-elezioni

Conte: "Complicato tenerlo ora, Salvini e Di Maio d'accordo". Giorgetti sull'esecutivo: "Così non...