SABATO 30 NOVEMBRE 2019, 17:46, IN TERRIS

Violenza in aula, una sconfitta per le Istituzioni

Lettera aperta dell'on. Giorgio Trizzino al presidente della Camera dei deputati Roberto Fico

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Camera dei Deputati
Camera dei Deputati
D

i seguito riportiamo una lettera aperta a firma dell'onorevole Giorgio Trizzino, deputato del Movimento 5 stelle, indirizzata al presidente della Camera, l'on. Roberto Fico.

 

Al Presidente della Camera

On. Roberto Fico

 

Pregiatissimo Presidente,

mi rivolgo a Lei per manifestare il profondo senso di smarrimento avvertito nel corso della seduta serale del 27 novembre quando, in Aula a seguito di una palese provocazione di taluni deputati, si è scatenata un’improvvisa serie di atti di violenza che hanno coinvolto i presenti.

Parlo di ‘una palese provocazione’, perché è del tutto evidente l’uso strumentale che si è ritenuto fare di un argomento non pertinente con le votazioni in corso sul ‘decreto sisma’.

Uno spettacolo indecoroso che ha infranto ancora una volta l’onorabilità dell’Istituzione che ci ospita e di cui la nostra Camera dei Deputati è rappresentanza nel Paese.

Sono consapevole delle logiche ostruzionistiche che talvolta vengono adottate dalle forze di opposizione e comprendo anche la necessità di una dialettica forte che può animare il dibattito, ma non posso accettare episodi di violenza come quelli verificatisi durante la seduta di cui Lei stesso è stato testimone.

La ragione per la quale mi soffermo a scriverLe è rappresentata dal ricordo di quegli atti violenti ed il conseguente senso di smarrimento che si ripresenta alla mia memoria quando penso a quei giovani studenti ospiti in galleria, che hanno assistito inconsapevoli a tali scene indecorose.

Quale ricordo potranno conservare di noi deputati quando, in un futuro non troppo lontano, eserciteranno il loro diritto di voto?

La violenza non può essere mai e dico mai giustificata.

Eppure questa Aula ha espresso più volte la condanna unanime verso atteggiamenti violenti accaduti in qualunque momento e luogo nel contesto della società civile.

L’accadimento avvenuto, segna un profondo senso di sconforto, una sconfitta delle Istituzioni agli occhi dei cittadini.

L’aula di Montecitorio trasuda di storia, di valori, di onorabilità e di esempi fondamentali della nostra Repubblica.

Ancor prima di iniziare ogni giorno le nostre sedute d’aula, dovremmo fermarci e guardarci tutti negli occhi votando all’unanimità l’impegno, come valore fondante per le Istituzioni che rappresentiamo, di mantenere il rispetto reciproco durante i lavori che ci accingiamo a svolgere.

Mi permetto infine di ricordare, ai colleghi deputati, per il tramite della Sua persona, gli anni molto più complessi degli attuali, gli anni in cui si perdeva la vita in ragione della difesa di ideali di libertà e giustizia, gli anni in cui leader di schieramenti opposti come Almirante e Berlinguer, estranei e lontani dalla mia esperienza politica, facevano di questa Aula un luogo sacro, dove all’avversario e non al “nemico”, non si opponeva alcuna forma di violenza ma il totale rispetto.

Signor Presidente, la Sua conduzione dei lavori d’aula si è caratterizzata sin dall’inizio della legislatura per aver sapientemente conciliato fermezza ed esigenza di dar equamente voce a tutte le componenti parlamentari. Nelle occasioni in cui il dibattito o i suoi protagonisti hanno dato luogo ad ingiustificate degenerazioni Ella è intervenuto risolutamente spegnendo i focolai di pericoloso abuso della funzione. Proprio queste ripetute esperienze, che qualunque osservatore sereno non ha potuto non apprezzare, mi danno la certezza che queste mie parole troveranno in Lei il custode più autorevole ed il presidio più saldo del Decoro della Camera dei Deputati e, in ultima analisi, della Democrazia.

Signor Presidente, confido pertanto nella Sua autorevole capacità di intervento per scongiurare il ripetersi di simili incresciosi episodi e per restituire a quest’Aula la dignità che le appartiene. Personalmente contribuirò a questo risultato tenendo sempre comportamenti consoni alla dignità della funzione e deplorando pubblicamente quelli contrari.

Nel ringraziarLa colgo l’occasione per porgerLe i sensi della mia stima.

 

On. Giorgio Trizzino

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
NEW ECONOMY

Smart&Start Italia: da oggi si possono inviare le domande

Al via la misura che sostiene la nascita e lo sviluppo di startup innovative. Cosa prevede la circolare ministeriale
POLITICA

Il caso Gregoretti, oggi la decisione

Dal caso Gregoretti al taglio del cuneo fiscale, passando per le sardine in piazza: l'inizio della settimana politica
Brad Pitt e Jennifer Aniston ai SAG Awards 2020
HOLLYWOOD

Ai Sag "Parasite" fa la storia: vince come "straniero" e "miglior film"

Ma a fare davvero notizia è la reunion di Brad e Jennifer. Vincono anche Phoenix, Zellwegger e Dern
Il blitz nel quartiere romano di San Basilio
SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI

Maxi blitz anti droga a San Basilio: 21 arresti

Legami anche con la 'ndrina calabrese Marando di Platì
Clochard (immagine di repertorio)
NOVARA

Uomo trovato morto su una panchina: ipotesi suicidio

Inizialmente si pensava si trattasse di un clochard morto per ipotermia, notizia poi smentita
VIOLENZA

Orrore in Pakistan, bimba violentata e uccisa

Dopo gli abusi, i due malviventi l'hanno affogata
La palazzina crollata
CATANIA

Crolla palazzina: evacuate 7 persone

Non ci sarebbero né vittime né feriti, si cercano dispersi in via precauzionale
Tasse

Pagare tasse sulle tasse

Le tasse italiane, tra i vari paesi del mondo, hanno delle peculiarità proprie che nessuno può vantare:...
Le Sardine a Bologna
VERSO LE REGIONALI

Sardine a Bologna: "Siamo 40 mila"

Raduno a una settimana dalle elezioni in Emilia-Romagna. Santori: "Risvegliato il senso civico"
Pietro Anastasi
IL CASO

Anastasi, il figlio rivela: "Aveva la Sla"

Il campione bianconero è deceduto a 71 anni: "Era stata diagnosticata tre anni fa. Ha scelto la sedazione...
Proteste a Beirut
IL CAOS

Libano, il carovita solleva la piazza

Almeno 400 feriti nel sabato di protesta, il premier incaricato Hassan Diab nel mirino

"Fare i fessi" per il Vangelo

Nel Vangelo di questa domenica abbiamo Giovanni che indica l'Agnello di Dio che prende sopra di sé i peccati...
Il luogo del rogo di rifiuti
LADISPOLI

Imprenditore denunciato per combustione illecita di rifiuti

Trovata una grande quantità di materiale plastico e polistirolo in una grossa buca
La Skoda coinvolta nell'incidente
MILANO-VENEZIA

In bici sull'A4: muore sul colpo travolto da un'auto

Non è stato ricostruito il motivo per cui la vittima fosse in bicicletta in autostrada