VENERDÌ 21 SETTEMBRE 2018, 17:31, IN TERRIS

SPIRITUALITÀ E TRUFFE

Poche "armi" per contrastare le sette

Don Aldo Buonaiuto ha parlato del tema a "La Vita in Diretta", su Rai Uno

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Don Aldo Buonaiuto a La vita in diretta
Don Aldo Buonaiuto a La vita in diretta
S

olo in Italia 18milioni di persone si affidano a maghi, santoni, cartomanti, astrologi. Secondo il Codacons, il giro d'affari è di circa 8miliardi. Il tema è stato affrontato questo pomeriggio a "La Vita in Diretta", su Rai Uno. Ospite, tra gli altri, don Aldo Buonaiuto, direttore di In Terris e coordinatore nazionale del Servizio Antisette della Comunità Papa Giovanni XXIII.


Il numero verde

"È un fenomeno - ha spiegato l'esperto sacerdote - che riguarda personaggi che presumono di dominare le forze della natura" ma che in realtà hanno il solo obiettivo di "adescare quanti passano momenti difficili, di forte crisi", per raggirarli e toglierli denaro. Essi - ha aggiunto - "approfittano di un linguaggio religioso per obiettivi che nulla hanno a che fare con la vita spirituale". Don Buonaiuto ha portato l'esperienza maturata ogni giorno, insieme ai suoi collaboratori, nel servizio con il numero verde antisette 800228866, istituito da don Oreste Benzi, fondatore della Comunità Giovanni XXIII, affinché le vittime possano denunciare le loro vicende senza paura. Persone, quelle che si rivolgono a questo numero, "che hanno spesso problemi di salute - ha raccontato don Aldo - e che in passato hanno contattato i santoni perché essi promettono una risoluzione immediata che la scienza, obiettivamente, non può offrire". Questi "clienti dell'occulto" vengono strappati "dagli affetti più cari", vengono "destabilizzati": perciò il tema è quanto mai importante.


Ritorsioni e minacce

Il sacerdote ha rilevato, tuttavia, che "le armi legali" per contrastare questo fenomeno "sono un po' spuntate". Un avvocato presente in studio ha spiegato che l'art. del codice penale per impedire questo tipo di truffe è quello relativo alla "circonvenzione di incapace". Sulla scorta della sua esperenza sul campo, don Buonaiuto ha osservato che non è facile dimostrare questa circostanza. Per questo è importante agire anche come società civile. "Sono poche le associazioni che si occupano del fenomeno - ha spiegato -. E noi che lo facciamo riceviamo ritorsioni, minacce, perchè andiamo a toccare questo business spaventoso, andiamo a rompere le uova nel paniere...". Ma - ha aggiunto don Aldo - "questo non ci spaventa, anzi...". Il sacerdote ha dunque rivolto "un plauso alla guardia di finanza, alla polizia, a tutte le forze dell'ordine che lo contrastano, ma anche alle trasmissioni tv che ne parlano.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Un sottopassaggio allagato
MALTEMPO

Tromba d'aria si abbatte sul Metapontino: danni e disagi

A Matera strade come torrenti in piena, scuole chiuse
Manifesto per Stefano Cucchi a Piazzale Clodio
IL PROCESSO

Caso Cucchi, il giudice si astiene dal processo

Il magistrato è un ex carabiniere ora in congedo, udienza rinviata al 16 dicembre. Nel filone sul depistaggio sono...
CRIMINALITÀ

Il rebus del delitto Diabolik

Resta un mistero l’omicidio di Fabrizio Piscitelli, fondatore degli Irriducibili, gruppo ultras della Lazio
Un fotogramma del video in cui è ripreso il cervotopo in Vietnam - Foto © The Guardian
NATURA

Ritrovato in Vietnam il cervotopo, che si riteneva estinto da 30 anni

La riscoperta dell'animale in un video che ha sorpreso gli scienziati
La nave
INCUBO IN MARE

Golfo del Messico, pirati attaccano mercantile: due italiani feriti

L'equipaggio è stato derubato di tutto. Le autorità messicane sono sulle loro tracce
Una mensa per poveri
PERUGIA

Povertà in crescita, la Chiesa in aiuto alle famiglie

Presentato il primo Rapporto sulle povertà redatto dalle otto Caritas diocesane dell’Umbria
Carabinieri
CASTELLAMMARE DI STABIA | NAPOLI

Colpo al clan Cesarano: 20 ordinanze di custodia cautelare

Per associazione per delinquere di stampo camorristico, estorsione e traffico di sostanze stupefacenti
Autostrada

La pecora affidata al lupo

Il pubblico ministero Walter Cotugno che si occupa delle irregolarità avvenute nel corso delle ispezioni...
Angela Merkel e Giuseppe Conte in conferenza stampa
IL BILATERALE

Conte a Merkel: "Gestione europea sui migranti"

Incontro a Roma fra premier e cancelliera: sul tavolo, anche la vicenda ArcelorMittal
Militari italiani in Iraq
IRAQ

L'Isis rivendica l'attentato ai militari italiani

In procura a Roma vertice tra magistrati e carabinieri del Ros: si procede per attentato con finalità di terrorismo
La foreign fighter italiana condannata
TERRORISMO

Condannata una foreign fighter italiana

Oggi la Turchia ha iniziato le espulsioni dei miliziani jihaadisti rinchiusi nelle sue prigioni: sono 1.200
Padre Hovsep Petoyan, ucciso in Siria dai miliziani dell'is - Foto © Public Radio of Armenia
SIRIA

Sacerdote cattolico armeno ucciso dai miliziani isis

Morto anche il padre della vittima. La paura di un ritorno del califfato