Vasta operazione anticamorra nel Napoletano: 59 arresti

L'operazione colpisce i clan Puca, Verde e Ranucci, operanti a S. Antimo di Napoli. Le accuse: associazione mafiosa, concorso esterno, corruzione elettorale, estorsione e turbata libertà degli incanti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:34

Colpo ai clan di camorra nel napoletano. I carabinieri del Ros hanno eseguito questa mattina all’alba 59 misure cautelari, emesse dal gip di Napoli su richiesta della procura. L’operazione colpisce i clan Puca, Verde e Ranucci, operanti a S. Antimo di Napoli e nei comuni limitrofi, scoperchiando una fitta rete di compartecipazioni in ambito politico e imprenditoriale. Contestualmente, è in fase di notifica anche un sequestro di beni per un valore di oltre 80 milioni di euro. Diverse le accuse per gli indagati: associazione mafiosa, concorso esterno, corruzione elettorale, estorsione e turbata libertà degli incanti.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.