Prof decapitato: Samuel Paty riceverà la Legion d’Onore postuma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:25

Samuel Paty, il prof di storia decapitato venerdì scorso nella banlieue di Parigi, riceverà la Legion d’Onore a titolo postumo: è quanto annunciato questa mattina dal ministro francese dell’Istruzione, Michel Blanquer.

“Platy, ha proseguito il ministro, verrà inoltre decorato con il titolo di Commandeur des palmes académiques, un ordine degli insegnanti del mondo dell’Istruzione. Il suo martirio – ha detto Blanquer – merita di tutto il riconoscimento della nostra istituzione”.

Abdoulakah Anzorov, il 18enne di origine cecena che ha decapitato Paty, è stato ucciso dalla polizia poco dopo aver compiuto l’atto terroristico.

Le marce in onore di Paty

Intanto, sarà organizzato domani – mercoledì 21 ottobre – nel cortile della della prestigiosa università Sorbona di Parigi l’omaggio nazionale annunciato dall’Eliseo in memoria del professore, ‘reo’ – secondo il terrorista che lo ha assassinato – di aver mostrato ai suoi allievi le caricature di Maometto pubblicate dalla rivista satirica da Charlie Hebdo in classe durante una lezione. La cerimonia comincerà alle 19.

Una “marcia bianca“, nella stessa giornata ma a partire dalle 18:30, è stata organizzata anche a Conflans-Sainte-Honorine, a partire dalla scuola Le Bois d’Aulne, dove insegnava Paty. E a poca distanza da dove l’integralista ceceno lo ha brutalmente decapitato con un coltello da cucina.

Chiusa la moschea di Pantin

Da domani verrà chiusa la moschea di Pantin, alle porte di Parigi. La chiusura era stata richiesta ieri al prefetto dal ministro dell’Interno Gérald Darmanin. “I termini di esecuzione della chiusura è di 48 ore, la moschea verrà dunque chiusa domani sera”, ha riferito all’agenzia France Presse una fonte vicina al dossier, riportata da Ansa.

Ieri sera, intervenendo al tg di TF1, il ministro Darmanin aveva detto di aver “chiesto al prefetto di Seine-Saint-Denis di far chiudere la moschea di Pantin“. Questo fine settimana, dopo l’assassinio di Paty, i responsabili della moschea avevano riconosciuto di aver diffuso il video in cui un padre di famiglia si lamentava della scelta dell’insegnante di mostrare le caricature di Maometto agli alunni. La moschea resterà chiusa per una durata di sei mesi.

La fatwa

Il ministro dell’Interno francese, Gérald Darmanin il padre di una studentessa di Conflans Saint-Honorine e il militante islamista radicale Abdelhakim Sefrioui “hanno chiaramente lanciato una fatwa” – una condanna a morte in contumacia – contro il professor Samuel Paty, dopo che questi aveva mostrato in classe le caricature di Maometto. I due uomini fanno parte delle persone fermate nel quadro dell’inchiesta sull’attentato.

L’inchiesta

Da venerdì, sono state effettuate operazioni di polizia contro “decine di individui” del movimento islamista, “sono state aperte 80 indagini per odio online e sono già stati effettuati arresti. Riguardano decine di persone, non necessariamente in relazione alle indagini, ma con la volontà di mandare un messaggio”, ha detto ancora il ministro dell’Interno.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.