Papa: il virus faccia scoprire l’unità

Nella celebrazione quotidiana della Messa a Santa Marta, Francesco sottolinea l'importanza della della fedeltà

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:47
Foto © Vatican Media

“Oggi preghiamo perché il Signore ci dia la grazia dell’unità tra di noi e la difficoltà di questo tempo ci faccia scoprire la comunione tra noi, che è sempre superiore ad ogni divisione”. Lo ha detto Papa Francesco all’inizio della messa a Santa Marta celebrata questa mattina. “Davanti al crollo di tante illusioni” bisogna “guardare oltre le proprie sicurezze” e mantenere la “fedeltà, anche se non è facile”. Papa Francesco cita un re dell’Antico Testamento, Roboamo, che quando “fu ben stabilito e fortificato nel regno, egli, e tutto Israele con lui, abbandonò la legge del Signore”. Il Pontefice chiede di ricordare che la sicurezza basata su di sé porta lontano dai valori autentici.

L’importanza della conversione

“Convertitevi, cambiate vita, voi che vi siete allontanati dalla legge di Dio, dalle cose vostre, convertitevi. Convertirsi significa tornare a essere fedeli, l’atteggiamento umano che non è tanto comune nella vita della gente. Ci sono sempre delle illusioni che attirano l’attenzione e tante volte noi vogliamo andare dietro queste illusioni nei tempi buoni e meno buoni. La sicurezza mia non è quella che mi da il Signore è un idolo come accadde al popolo di Israele. Tutta la storia di Israele e della Chiesa è piena di infedeltà, di egoismi e di propria sicurezza, fanno si che il popolo di Dio si allontani dal Signore e perda la grazia delle fedeltà”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.