Sorpresa al Nobel per la Pace 2020: scalzati Greta Thumberg e Oms

Nel 2019 vinto dall'etiope Abiy Ahmed Ali "per i suoi sforzi per raggiungere la pace con la vicina Eritrea"

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:07

Grande attesa stamattina per l’annuncio da parte dell’Accademia Reale di Svezia per l’assegnazione del premio Nobel per la Pace 2020. L’annuncio è stato dato oggi, 9 ottobre, alle 11 ora italiana. E ha lasciato molti sorpresi. Il vincitore infatti non era tra i primi nomi dati quasi per certi.

Fao

Il premio Nobel per la pace 2020 è stato assegnato al World Food Programme (FAO).

Nel 2019 l’ambito premio era stato vinto dall’etiope Abiy Ahmed Ali “per i suoi sforzi per raggiungere la pace e la cooperazione internazionale, e in particolare per la sua decisiva iniziativa per risolvere il conflitto di confine con la vicina Eritrea“.

La lista dei candidati

Si contano quest’anno 318 candidati per la categoria “Pace”, assegnato per la prima volta nel 1901 come gli altri premi istituiti da Alfred Nobel stesso. Dei 318 candidati, 211 sono persone e 107 sono organizzazioni. La lista precisa non è nota.

I “papabili”

Le ipotesi più accreditate del vincitore vedono al primo posto alla giovane attivista svedese Greta Thunberg, fondatrice del movimento “Fridays for Future” – che proprio oggi è tornato a scendere nelle piazze italaine – a tutela del clima. Al secondo posto l’Organizzazione Mondiale per la Sanità (Oms) in prima linea nella lotta al coronavirus. Al terzo posto la libertà di stampa, un “privilegio” che hanno poche Nazioni occidentali.

Libertà di stampa

“Ci sono buone ragioni perché il premio guardi alla libertà di informazione“, ha detto all’Afp Sverre Lodgaard, ricercatrice presso l’Istituto norvegese per gli affari internazionali (Nupi). Tanto più che dall’inizio dell’assegnazione dei premi, nel 1901, non vi è stato mai un riconoscimento alla libertà di stampa. Quindi potrebbero vincere quest’anno organizzazioni come Reporters sans frontières (Rsf) o il Comitato per la protezione dei giornalisti (Cpj).

I vincitori delle passate edizioni

Alle 11:00 la risposta. Nell’attesa, ecco l’elenco – con qualche curiosità – dei vincitori delle passate edizioni.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.