JUSTIN BIEBER, ARTISTA DA GUINNES: IL PIÙ GIOVANE IN TESTA ALLE CLASSIFICHE

ULTIMO AGGIORNAMENTO 4:00

Torna a far parlare di se la pop-star canadese, a meno di un mese dall’uscita del suo ultimo singolo “What do you mean?” Justin Bieber diventa il più giovane di sempre, a soli 21 anni, ad arrivare al numero uno nelle classifiche di vendita americane. Il primato è stato ufficializzato dai giudici di “Guinness World Records” in una visita a sorpresa durante la trasmissione statunitense “Today” di cui l’artista era ospite.

“Non sono sparito, mi sono solo preso un po’ di tempo per ritrovare me stesso”, ha spiegato Beebs – così lo chiamano affettuosamente i suoi fan – durante l’intervista. Un BIeber “ritrovato”, che torna alla grande dopo un lungo silenzio mediatico che lo ha visto lontano dalla scena della musica. “What do you mean?”, prodotto dal musicista Skrillex, è balzato in testa alle chart americane dopo l’esibizione al VMA dello scorso 30 agosto, superando anche il grande successo di “Boyfriend” che nel 2012 lo aveva portato in seconda posizione.

Nel frattempo ci sono voci che lo vorrebbero già protagonista del prossimo half-time show del Superbowl, palco dal quale quest’anno Katy Perry ha registrato record di ascolti. “Sarebbe un grande onore”, ha ammesso Bieber nell’intervista, non dimenticandosi di ringraziare i suoi fan per il supporto che sta ricevendo.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.