A QUATTRO ANNI DALLA SUA MORTE, WHITNEY HUSTON TORNERÀ AD ESIBIRSI “DAL VIVO”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:00

È ufficiale, Whitney Houston tornerà ad esibirsi dal “vivo” nel 2016. Lo ha annunciato in questi giorni la cognata della cantante, Pat Huston. A quattro anni dalla scomparsa di “The Voice”, l’artista salirà di nuovo sul palco grazie alla tecnologia. Il tour, che dovrebbe passare anche per l’Italia, utilizzerà gli ologrammi per far tornare in vita Whitney e reinterpretare i suoi più grandi successi.

Gli spettacoli olografici non sono una novità sulla scena musicale. Introdotti in Giappone per far diventare “reale” la popstar virtuale Hatsune Miku, sono stati utilizzati anche in occidente per il concerto di 2pac nel 2012 e quello di Michael Jackson ai Billboard Awards del 2014. Questa però è la prima volta in cui saranno usati per un operazione di vasta scala come un tour mondiale.

“L’opportunità di condividere di nuovo con il pubblico quello che Whitney ci ha donato è quello che speravo da molto tempo – ha commentato la presidente della fondazione Whitney Houston, Pat Huston – Ho sempre sognato di far rivivere le sue migliori performance.” Un’operazione ambiziosa che per ora non ha raccolto molto successo tra i fan della cantante, ai quali la trovata sembra soltanto uno stratagemma per lucrare sulla sua morte.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.