Lione, spari contro prete ortodosso: aggressore in fuga

Secondo le prime informazioni il religioso sarebbe stato colpito mentre chiudeva la chiesa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:09

Un prete ortodosso è stato ferito a centrato all’addome con due colpi di arma da fuoco a Lione. Secondo quanto riferito dalla polizia l’aggressore è in fuga. L’episodio si è verificato nel settimo arrondissement, nel cuore della città francese. La polizia ha predisposto un perimetro di sicurezza e sul posto sono arrivate ambulanze e veicoli dei pompieri. Sul movente dell’aggressione le autorità non hanno ancora lasciato trapelare se propendono per un’azione terroristica legata agli ultimi eventi in Francia o per un atto di criminalità comune.

Le prime informazioni

Secondo le informazioni fornite dal quotidiano Le Progres, la vittima – portata via in ambulanza – era cosciente ed ha detto ai soccorritori di non conoscere la persona che l’ha aggredito. Testimoni sul posto hanno detto di aver udito due colpi di arma da fuoco. Secondo quanto riferito dalla tv Bfm, il prete ortodosso è stato colpito mentre stava chiudendo la chiesa. Il religioso sarebbe in prognosi riservata.

Attivata una cellula di crisi

Nel frattempo in Francia è stata attivata una cellula di crisi. Il primo ministro francese, Jean Castex, sta raggiungendo Parigi dove si trova il ministro dell’interno Gerald Dermain. Castex si trovava on a Etienne-du-Rouvray, dove nel 2016 fu assassinato dai terroristi islamisti il parroco Hamel, per una commemorazione e per incontri con le autorità locali.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.