Weekend da bollino rosso sulle strade italiane

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:17

Agosto è alle porte e inizia l'esodo degli italiani verso le località di villeggiatura. Un rituale annuale che raggiunge il suo apice a ridosso di Ferragosto, quando muoversi per la rete autostradale del Bel Paese diventa un'operazione ad alto rischio, non solo per i possibili incidenti ma per il traffico, intenso, spesso paralizzato.

Autosole

Il bel tempo ha reso l'ultimo weekend di luglio il primo da bollino rosso di questa estate 2018. Le partenze, iniziate già venerdì sera, hanno congestionato il traffico sulle principali strade e autostrade. Il record è stato raggiunto al Traforo del Monte Bianco, dove si è formata una coda in corrispondenza del piazzale francese verso Courmayeur con un'attesa prevista di un'ora e quindici minuti. Non è andata meglio a chi viaggia sulla A1: in direzione sud si sono verificate code a tratti tra Firenze Impruneta e Incisa e, in direzione nord, le auto si sono incolonnate in corrispondenza del bivio A1/A22. Traffico anche tra Calenzano e bivio A1/Variante.

Le altre autostrade

Sulla A2 Salerno-Reggio Calabria il traffico è risultato intenso in particolare nel tratto da Mercato San Severino a Lagonegro Nord. Il viaggio si è allungato anche per chi sta percorrendo la A4 in direzione est, per raggiungere le spiagge del Veneto, del Friuli Venezia Giulia e della Croazia. Ci sono state code tra San Stino di Livenza e bivio il bivio tra la A4 e la A23 e una di 4 Km alla barriera di Trieste Lisert. In Lombardia, invece, sulla A9 in direzione sud si è avuto traffico intenso per 4 km tra Como Monte Olimpino e Como Grandate. In direzione nord, auto ferme per 7 km tra Como Grandate e Chiasso a causa dei rallentamenti alla dogana con la Svizzera. In Liguria, sulla A10, si è formata una coda di 1 km tra Bordighera e confine di Stato in direzione Francia. In Emilia Romagna, sulla A14 in direzione nord ci sono stati 3 km di coda tra Faenza e Imola per un incidente. In direzione sud, invece, si sono registrati rallentamenti tra Castel San Pietro e il bivio A14 per la diramazione di Ravenna. Traffico bloccato anche sull'autostrada A22 del Brennero, con code a tratti tra Egna Ora e Affi in direzione sud e tra Verona nord ed Egna Ora in direzione nord. Sulla A23, infine, si è formata una lunga coda in uscita alla barriera di Ugovizza.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.