US OPEN: SEPPI E FOGNINI ALLE PRESE CON NADAL E DJOKOVIC

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:57

Azzurri avanti nella terza giornata di Us Open. Dopo Fabio Fognini e Roberta Vinci, ce l’ha fatta anche Andreas Seppi, battendo per 3-6, 6-3, 7-6 (3), 6-1, il russo Teymuraz Gabashvili (53) del ranking. Ma per il ligure, e soprattutto per l’altoatesino, il prossimo avversario sarà un ostacolo durissimo, se non proibitivo: Rafa Nadal per il primo, Novak Djokovic per il secondo. Lo spagnolo e il serbo, rispettivamente numero 8 e numero 1 del tennis mondiale, entrambi già laureati sui cemento di Flushing Meadows, hanno sbrigato la pratica del secondo match nel minimo dei set; al pari della regina Serena Williams, che punta al settimo titolo newyorchese e di conseguenza al Grande Slam.

Dopo avere superato all’esordio lo statunitense Tommy Paul, Seppi (25), primo azzurro del ranking, si è imposto sul 30enne di origine georgiana a suo di ace (ben 22). Ora, per il 31enne di Caldaro, la “mission impssible” contro il serbo, mai battuto in 10 sfide, che ha liquidato 6-4, 6-2, 6-1 l’austriaco Andreas Haider-Maurer. Dal canto suo, Fognini (32) ha sconfitto 6-3, 6-4, 6-4 l’uruguayano Pablo Cuevas (40), e incappa in Nadal (7-6/5, 6-3, 7-5 all’argentino Diego Schwartzman), in vantaggio 5-2 nelle sfide precedenti (ma nel 2015 il bilancio e’ 2-1 per il campione di Arma di Taggia). Tra le donne, la Vinci (43), dopo avere eliminato al debutto la statunitense Vania King, ha sconfitto 2-6, 6-3, 6-1 la ceca Denisa Allertova (77). Ora per la 32enne tarantina un’altra avversaria alla sua portata, la colombiana Mariana Duque-Marino, n. 96 (6-1, 5-7, 6-2 alla francese Oceane Dodin).

Prosegue anche l’avanzata della numero 1, che ha regolato 7-6 (5), 6-3 l’olandese Kiki Bertens. Bene anche la sorella maggiore di Serena, Venus, affermatasi per 6-3, 6-7 (2), 6-2 sulla connazionale Irina Falconi. Tra i big e’ al terzo turno il campione in carica, il croato Marin Cilic (6-2, 6-3, 7-5 al russo Evgeny Donskoy). Tra la sera e la notte italiana tornano in campo le altre quattro azzurre approdate al secondo turno. Sara Errani (16) affronta la lettone Jelena Ostapenko (114), Flavia Pennetta (26) la romena Monica Niculescu (41). Per Karin Knapp (34) e Camila Giorgi (36), invece, due temibili tedesche, rispettivamente Angelique Kerber (11) e Sabine Lisicki (24). Degli 11 italiani, tra uomini e donne, al via del quarto e ultimo Slam della stagione, sono caduti al primo turno Simone Bolelli, Marco Cecchinato, Paolo Lorenzi e Francesca Schiavone.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.