Un fiume di gente per il saluto a Fabrizio Frizzi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:44

Interminabile la fila di persone per salutare Fabrizio Frizzi, il conduttore morto ieri a Roma a 60 anni per una emorragia cerebrale. La camera ardente si tiene nella sede Rai di viale Mazzini. Volti noti dello spettacolo, dello sport, del giornalismo, dell'imprenditoria mischiati tra le centinaia di persone in coda: i fratelli Fiorello, Flavio Insinna, il direttore generale della Rai Mario Orfeo, Luca Cordero di Montezemolo, il presidente del Coni Giovanni Malagò, il direttore di Repubblica Mario Calabresi e gli attori Alessandro Haber e Bianca Guaccero. E ancora: Giulio Scarpati, Bruno Vespa, Emilio Carelli, Andy Luotto, Riccardo Rossi e Stefano D'Orazio dei Pooh.

C'è chi si è messo in coda per salutare Frizzi alle 6 del mattino di oggi. La camera ardente è stata aperta alle 10. Vicino al feretro, il fratello del conduttore Fabio. Il funerale si terrà invece domani, mercoledì 28 marzo, alle ore 12, nella Chiesa degli Artisti a Piazza del Popolo.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.