Trasferiti su navi Gdf e Frontex i 450 migranti del barcone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:09

Si è concluso poco dopo le 8.30 di questa mattina il trasbordo dei 450 migranti che da ieri si trovavano su un barcone a largo di Linosa: 176 persone sono state fatte salire sul pattugliatore inglese “Protector” inserito nel dispositivo Frontex, mentre altre 266 si trovano a bordo del “Monte Sperone” della Guardia di Finanza. Altre otto persone – tutte donne, tra cui una incinta, e bambini – sono state trasportate a Lampedusa a bordo di motovedette della Guardia Costiera per motivi sanitari. 

Incerta la destinazione per lo sbarco

Secondo quantoriportato dall'Ansa, le due navi intervenute per soccorrere i migranti, sembrano fare rotta su Porto Empedocle (Ag), ma non è detto che sia la costa agrigentina la “prescelta per lo sbarco”. Infatti, il Pos – ossia il posrto sicuro dove approdare e sbarcare – dovrà essere deciso dal ministro dei trasporti, Danilo Toninelli, di concerto con il titolare del Viminale, Matteo Salvini. Nel frattempo la Capitaneria di porto di Porto Empedocle è in attesa di conoscere dal centro di coordinamento di Roma, l'approdo delle unità navali. Non è ancora sicuro che sbarcheranno sulla costa agrigentina, infatti, sembra prendere corpo l'ipotesi che il porto di sbarco possa essere quello di Pozzallo, nel ragusano

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.