TASSA SULLA CASA, RENZI: “IL 16 DICEMBRE SARA’ IL FUNERALE DI TASI E IMU”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:00

Renzi prepara il funerale della Tasi e dell’Imu. “Segnatevi la data del 16 dicembre che è l’ultima scadenza la seconda rata di Imu e Tasi, – ha detto a Rtl 102.5 – sarà l’ultima volta che gli italiani la pagheranno”. Il premier ha bacchettato l’Unione Europea che suggeriva di tagliare le imposte sul lavoro prima di quelle sulla casa. “Questo lo decidiamo noi, non Bruxelles”, ha tagliato corto Renzi, aggiungendo: “Parliamoci chiaro, un’Europa che si gira dall’altra parte quando ci sono i barconi pensa di venire a spiegarci cosa fare sulle tasse? C’è qualcuno a Bruxelles che, mentre l’Italia è sostanzialmente sola a salvare vite umane e la dignità dell’Europa di fronte a quello che accade, pensa di mettersi a fare l’elenco delle tasse che dobbiamo tagliare o non tagliare noi? Spero sia stato il caldo, probabilmente c’era caldo anche a Bruxelles e non lo sapevamo, le tasse che tagliamo le decidiamo noi”.

Non solo, “il prossimo anno, nel 2017, nella stabilità che faremo nel 2016 ma entrerà in vigore nel 2017– ha insistito il presidente del Consiglio- ci sarà un’altra riduzione su una tassa che si chiama Ies, cioè quella per le aziende, nel 2018 gli scaglioni Irpef. Sono cinque anni di riduzione costante di tasse, ci siamo fatti un gran mazzo nel trovare le coperture, ora figuriamoci se ci mettiamo a discutere con qualcuno che da Bruxelles, quando c’è da parlare di immigrazione è in ferie e quando c’è da parlare di tasse si sveglia. Le tasse le abbassiamo da soli, grazie”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.