Salvini: “Nessun accordo con la Germania”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:35

Io non firmerò nessun accordo, finché la Germania si fingerà sorda e non entra in merito alle nostre richieste”. Lo dice il ministro degli interni Matteo Salvini in un'intervista al quotidiano viennese Die Presse. “Non firmo accordi a pezzetti. L'accordo da settimane è sul mio tavolo, ma non ho ancora firmato nulla“, prosegue. “Abbiamo sempre detto alla Germania che l'accordo può solo essere parte di un'intesa più ampia, che vogliamo riformare Dublino e le regole per le navi che soccorrono migranti“.

Salvini: “Su Frontex analizzeremo attentamente”

Il ministro dell'Interno italiano – come riporta l'Ansa – ha spiegato che “la questione è passata nelle mani della cancelliera Merkel che si occuperà delle trattative”. Il ministro ribadisce al giornale austriaco che “il nostro metodo funziona. Da quando abbiamo bloccato la nave Diciotti non sono più arrivati barconi dalla Libia“. Secondo Salvini, i profughi soccorsi in mare non sono naufraghi perché “sono partiti per violare la legge”. In riferimento al potenziamento di Frontex Salvini aggiunge che “l'Italia analizzerà attentamente cosa è veramente previsto. L'autonomia nazionale è un presupposto essenziale. Abbiamo bisogno di aiuto per i controlli di confine e per i respingimenti, ma non abbiamo bisogno di nessuno che registri per noi i profughi in Italia e che ci porti altri migranti“.

Doppio passaporto ai sud-tirolesi? Decide l'Italia

Salvini è stato interpellato anche sulla proposta del governo austriaco di concedere ai cittadini sud-tirolesi la doppia cittadinanza, italiana e austriaca. “Solo l'Italia decide chi può concedere un passaporto agli italiani. E' la mia posizione”, ha commentato il vicepremier. “Ho parlato con i ministri austriaci che mi hanno assicurato che non sarà intrapreso nessun altro passo finché non ci sarà un'intesa tra i due governi”, ha aggiunto, ribadendo gli “ottimi rapporti con la Fpoe, il governo di Vienna e il popolo austriaco”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.