Salvini: “L'Italia non può essere un campo profughi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:45

Occorre buonsenso. Quello degli sbarchi e dell'accoglienza di centinaia di migliaia di 'non profughi' non può continuare ad essere un problema solo Italiano. O l'Europa ci dà una mano a mettere in sicurezza il nostro Paese, oppure dovremo scegliere altre vie”. Così su twitter il ministro dell'Interno Matteo Salvini sul tema migranti dopo una domenica passata in Sicilia a parlare agli elettori.

Il ministro dell'Interno Matteo Salvini è tornato sul tema migranti anche in un'intervista radiofonica dove ha Commentato le parole della cancelliera tedesca Merkel – che aveva detto che l'Italia è stata lasciata sola – dicendo: “è chiaro ed evidente. Dobbiamo vedere i fatti. L'Italia non può essere un campo profughi”. Quanto all'ex titolare del Viminale, Minniti, “ha fatto un discreto lavoro, non smonteremo nulla di ciò che di positivo è stato realizzato, lavorerò per rendere ancora più efficaci le politiche di controllo, di allontanamento, di espulsione”.

Domani Salvini sarà in Senato “perché c'è la fiducia”. Ma. aggiunge, al vertice dei ministri dell'Interno europei sull'immigrazione che si svolgerà sempre domani in Lussemburgo, “invieremo una nostra delegazione per dire no: il documento in discussione invece di aiutare penalizzerebbe ulteriormente l'Italia e i paesi del Mediterraneo facendo gli interessi dei paesi del Nord Europa”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.