Salvini: “Chiudere cartelle Equitalia inferiori a 100mila euro”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:18

Da subito chiudere tutte le cartelle esattoriali di Equitalia per cifre inferiori ai 100.000 euro, per liberare milioni di italiani incolpevoli ostaggi e farli tornare a lavorare, sorridere e pagare le tasse”.Così il vicepremier e ministro dell'Interno, Matteo Salvini, che è tornato a parlare di temi fiscali durante il suo discorso alla cerimonia del 244esimo anniversario della Guardia di Finanza

Salvini, inoltre, ha sottolineato che “dodicimila evasori totali sconosciuti al fisco e grandi evasori che hanno rubato una media di due milioni di euro a testa” sono stati scoperti dalla Guardia di finanza. “Ora tocca al governo semplificare il sistema fiscale e ridurre le tasse“, ha aggiunto il ministro. 

Parlando con i giornalisti al margine dell'evento, inoltre, il vicepremier ha ribadito che la flat tax si farà “rispettando tutte le norme vigenti”. Successivamente, ha risposto a una domanda su notizie di stampa che lo darebbero irritato con il ministro dell'Economia, Giovanni Tria. Salvini ha negato di aver detto “quando sento parlare Tria mi sembra di sentire Padoan”, come si legge sulla stampa che gli attribuisce questo virgolettato. “Non ho mai detto nulla del genere, altrimenti Tria non l'avremmo scelto”.  

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.