Renzi: “Soldi a imprese che assumono giovani”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:52

Il governo potrebbe prendere i soldi stanziati per il reddito di cittadinanza e darli alle imprese che formano e assumono i giovani, anziché regalare sussidi”. Matteo Renzi rilancia la proposta di Confapi all'esecutivo, definendola “molto intelligente”. 

La proposta

“Dare 780 euro a chi sta sul divano è assurdo e non ci sono fondi a sufficienza”. Usarli, invece, per stimolare l'occupazione “aiuterebbe i nostri rhazzi e le nostre imprese”. certo, aggiunge, “è una misura più simile al Jobs Act che non all'assistenzialismo. Ma è una misura che se approvata aiuterebbe le piccole imprese – il cuore dell'economia italiana – a ritrovare fiducia e i giovani a ritrovare lavoro dopo i danni del Decreto Dignità”. I piccoli, spiega, “l'hanno proposta, Salvini pare d'accordo, Di Maio potrebbe salvare la faccia o quel che resta della sua faccia. Se davvero cambieranno così il reddito di cittadinanza, credo che dovremmo incoraggiarli. Voi che ne pensate? E i nostri vicepremier avranno il coraggio di farlo?”. 

La manovra

Quanto alla manovra, sottolinea, “oggi è il giorno della verità. Il governo metterà nero su bianco i veri numeri e finirà l'indecorosa manfrina iniziata a settembre con l'abolizione della povertà (!) dal balcone di Palazzo Chigi. 
Ma non si può solo criticare“. 
 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.