Renzi, pioggia di tweet dopo Natale: “I critici si arrenderanno alla realtà”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:58

Una pioggia di tweet, così Matteo Renzi è tornato a parlare ai cittadini dopo la pausa natalizia, tracciando un bilancio del Consiglio dei ministri del 24 Dicembre, definito “una svolta”. Coloro che “che il governo Renzi non sta facendo nulla” sono stati etichettati come “ridicoli” dal premier . “Si arrenderanno all’improvviso, quando non potranno più negare la realtà. Per adesso, noi, al lavoro!”. Il capo del Governo ha risposto anche ad alcuni follower sullo stato dell’arte di alcune riforme, a partire dall’Italicum che “arriva arriva. A gennaio siamo in seconda lettura al Senato, ormai ci siamo anche li'”.

Una delle questioni più spinose affrontata nel Cdm della vigilia di Natale è quella dell’Ilva di Taranto, Renzi anche cinguettato così: “Il progetto è serio ed è un progetto Taranto (cultura, porto, bonifiche, ospedale). Non solo Ilva”. Rispondendo a un utente che parlava di “ennesima beffa dello Stato che da ospedali senza eliminare le fonti d’inquinamento” Renzi ha scritto: “interveniamo pesanti anche sul risanamento ambientale”. Infine c’è stato l’intervento di un cittadino che ha criticato la giustizia amministrativa italiana per l’eccessiva lentezza. “Verissimo – ha è stato il tweet di risposta – è una delle priorità del 2015”. Renzi ha poi smentito un nuovo Cdm per il 31 Dicembre, “mi pare che abbiamo già dato alla vigilia di Natale” ha scritto.

 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.