Renzi: “E' un Robin Hood al contrario”. E rilancia gli 80€

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:44

La flat tax è un “Robin Hood all'incontrario: dà ai ricchi e leva ai poveri, è per i milionari come Berlusconi e Grillo, irrealizzabile economicamente”. E' l'opinione del segretario del Pd, Matteo Renzi, ospite de “L'intervista” di Maria Latella su SkyTg24, che così commenta le proposte dei suoi avversari politici.

I costi

Secondo Renzi, questa flat taxcosta da un minimo di 60 a un massimo di 95 miliardi di euro, 25 volte quello che costa l'abolizione dell'Imu sulla prima casa”. Per il segretario dem l'ipotesi di Berlusconi di finanziarla eliminando le detrazioni fiscali o gli investimenti è come dire agli italiani “per fare la flat tax, che fa pagare meno i milionari, il biglietto dell'autobus costerà non più 1,50 ma 5 euro; non ci saranno più investimenti sulle Ferrovie, su Anas, su Fincantieri e su Finmeccanica; si taglieranno le deducibilità e le detrazioni fiscali, per esempio andranno via gli 80 euro”.

“Aiuta i milionari”

E ha concluso: “Chi sta economicamente meglio degli altri sicuramente ha un guadagno: i milionari come Berlusconi e Grillo sicuramente avranno un guadagno. Ma perché devo togliere gli 80 euro al metalmeccanico per permettere al grande milionario Berlusconi o Grillo di risparmiare sulle tasse?”. Poi ha aggiunto: “Noi proporremo di estendere gli 80 euro per ogni figlio che nasce fino ai 18 anni. Il centrodestra taglia le tasse ai ricchi, noi le tagliamo alle famiglie”. 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.