Rai: quasi 2,5 milioni di spettatori per la crisi di governo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:19

Quando il servizio pubblico chiama, gli italiani rispondono. Anche quelli che affollano il “partito dell’astensione” e che non credono più nella capacità della politica di incidere sul paese reale, ieri si sono sintonizzati sulle reti Rai per assistere all’apice della crisi di governo. Le dichiarazioni nell’aula del Senato del presidente del Consiglio dimissionario Giuseppe Conte, che pure nella sua cifra da avvocato ha colpito duro il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini. Il contrattacco di quest’ultimo che si appellava al voto degli italiani dai banchi leghisti a Palazzo Madama. Poi tutta la lunga sequela di interventi, a partire del senatore del Partito democratico Matteo Renzi, fino alla replica finale di Conto prima di recarsi al Quirinale.

Il boom delle reti Rai

Il racconto senza filtri, tutto in diretta e senza commenti della lunghissima giornata politica andato trasmesso da RaiUno e RaiParlamento dalle 14:58 fino alle 19:41 è stato seguito da 2 milioni e 442mila telespettatori con un share elevatissimo, al 21.9%. Il testimone a quel punto è passato al telegiornale di RaiDue che ha tenuto davanti allo schermo 1 milione e 447mila persone, con uno share del 9.3. Dopo i cinquanta minuti di del programma “Techetechetè” sono cominciati gli speciali. Per primo, quello del Tg1 “I giorni della crisi” condotto da Francesco Giorgino che ha costretto a cambiare in corso d’opera il palinsesto della prima serata ed è stato seguito da 1,6 milioni di spettatori con uno share del 10.1%. A seguire Tg3 – Linea Notte che ha prolungato la messa in onda di 30 minuti ed è stato seguito da 745mila persone, share del 7.4%. Sono andati bene anche i programmi “Agorà”, “La vita in diretta”, “Tg2-Post”, mentre la diretta di Rainews 24 dalle 14:55 alle 18:55 ha realizzato il 2.3% di share con 230mila spettatori. Sulle reti concorrenti, molto seguita anche l’edizione “lunga” di “In Onda” di La7, con uno share del 7% (1,068 milioni di spettatori), mentre su Rete4 “Stasera Italia – Speciale Crisi di governo” ha avuto un’audience media di 744mila telespettatori e uno share del 4.7%.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.