Pisapia: “Sì al centro-sinistra, no ad Alfano”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:59

N”Noi vogliamo costruire un campo aperto, largo e progressista”. Lo afferma il leader di Campo Progressista, Giuliano Pisapia, intervenuto a un convegno organizzato all'Istituto don Luigi Sturzo. Al convegno partecipa, a sorpresa anche Piero Fassino, delegato dal segretario Pd Matteo Renzi di interloquire con le forze di sinistra per costruire una coalizione.

L'ex sindaco di Milano aggiunge: “Veniamo dalla sinistra e saremo capaci di mettere insieme centro e sinistra per costruire un nuovo centrosinistra. Io ho sempre parlato di centrosinistra. Centrosinistra significa avere la sinistra, il cattolicesimo democratico e tutti i partiti che si sentono e si riconoscono nel centro sinistra, mi sembra che lo dica la parola stessa”.

Qualcuno ha interpretato le parole di Pisapia come un'apertura ad Alternativa Popolare di Angelino Alfano. Ma è lo stesso leader di Campo Progressista a frenare: “Mi dicono che circola la notizia secondo la quale io avrei detto sì ad Alfano. È una notizia del tutto inventata. Non confondiamo il centro con il centrodestra, o con la destra”.

Anche Alfano ha detto la sua intanto: “La legge elettorale non prevede la condivisione del candidato premier. Se correremo con la coalizione di governo, noi non voteremo il candidato premier del Pd ma per il nostro. Se non ci saranno le condizioni per l'alleanza con il Pd, allora con i moderati individueremo un nostro candidato di coalizione”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.