“Nessun No-Vax nel Consiglio superiore di Sanità”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:22

Nel nuovo Consiglio superiore di Sanità (Css) “non vi sarà alcun esponente che viene dal mondo dei No-Vax“. Lo ha affermato il ministro della Salute, Giulia Grillo, intervenuta alla trasmissione Omnibus su La7. Il ministro fuga così l'ipotesi che medici con una posizione critica nei confronti dei vaccini potessero entrare nell'organo di consulenza tecnico-scientifica del Ministero della Salute.

Lo scorso 3 dicembre la Grillo ha revocato la nomina dei componenti non di diritto. Le nuove nomine sono attese per gennaio. “Una selezione meritoria sulla base del curriculum: così saranno scelti i nuovi membri del Css”, ha annunciato l'esponente del M5s in un'intervista all'Adn-Kronos. “Nel nuovo Css – ha ribadito oggi ad Omnibus – ci saranno figure del mondo della Sanità che non sono solo medici. Il precedente Css era infatti medico-centrico, ma nel mondo della Sanità – ha rilevato – ci sono moltissime figure, dagli infermieri alle ostetriche ai biologi e tecnici”. Il ministro della Salute aveva spiegato che aver deciso di cambiare i componenti del Csm “è un segnale di cambiamento a cui teniamo e che io ho dato in tutti gli organi e le commissioni che afferiscono al ministero, per dare spazio a figure che in questo Paese sicuramente ci sono”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.