Moscovici: “Nessuna decisione presa”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:42

Dialogare è fondamentale, sappiamo tutti che la questione è delicata non abbiamo interesse a creare ulteriori tensioni, la 'palla' è ora nel campo delle autorità italiane che ci risponderanno entro lunedì”. Così il commissario europeo agli Affari economici, Pierre Moscovici, in conferenza stampa al termine della sua visita in Italia, sottolineando che “la decisione della Commissione sarà basata sull'interesse generale, la missione della commissione Ue è assicurare prosperità economica” a tutti gli Stati “e restiamo fedeli a questa missione”. Da parte della Commissione europea – ha aggiunto – “nessuna decisione è stata presa, la risposta del ministro Tria sarà molto importante”. Secondo Moscovici, sarà “decisivo l'impegno del ministro dell'Economia “per rilanciare la crescita ed abbassare il debito”.

Il commissario Ue ha poi sottolineato che “noi non vogliamo avere nessun tipo di scontro, non ci interessano escalation di eventi. Grazie al dialogo costruttivo gli operatori economici saranno rassicurati, è con il dialogo continuo che la situazione economica migliorerà”. Il commissario ha precisato inoltre che “il giorno in cui dovessi fare una vista informale a Roma sarei felice di incontrare Matteo Salvini o Luigi Di Maio, non so se il dialogo sarà costruttivo ma sicuramente sarà amichevole e interessante. Parlarsi è sempre interessante, il dialogo è sempre utile e li vedrei volentieri”. Intanto la Commissione europea esaminerà martedì prossimo il parere sulla manovra dell'Italia e degli altri Paesi dell'Eurozona secondo quanto stabilito dalle norme europee. E' quanto prevede al momento l'ordine del giorno della riunione dell'esecutivo europeo in programma a Strasburgo, dove l'incontro si svolge quando cade in concomitanza con la sessione plenaria del Parlamento europeo.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.