MONICA MAGGIONI E’ IL NUOVO PRESIDENTE RAI

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:38

È ormai ufficiale: Monica Maggioni, direttrice di RaiNews24, è stata designata alla presidenza della Rai. Si completa così il consiglio di amministrazione della televisione pubblica. Il membro indicato dal Ministero dell’Economia è invece Marco Fortis. “Un’autorevole professionista della Rai sarà indicata come presidente e un autorevole professore di economia, Fortis, nel consiglio di amministrazione”, ha spiegato il premier Renzi in una conferenza stampa.

Direttrice di RaiNews24 dal 2013, la 51enne Maggioni ha compiuto praticamente tutta la sua carriera nella tv pubblica e arriva alla designazione di oggi con le stellette della direzione di Rainews24, dal gennaio 2013, e, dalla stessa data, di Televideo, per poi assumere, dal giugno 2013 la direzione della redazione unificata nata dalla fusione delle due testate e, ancora, dall’1 dicembre successivo, la responsabilità della struttura Rai News, che controlla, oltre a RaiNews24 e Televideo, anche il portale online Rainews.it. Iscritta all’Ordine dei giornalisti dal 1995, Maggioni si è laureata in Lingue e letterature straniere moderne presso l’Università cattolica di Milano con una tesi in letteratura francese. Dal 1989 al 1990 collabora con il quotidiano “Il Giorno” e la sua carriera televisiva inizia nel 1994 quando viene assunta da Euronews. La svolta avviene due anni dopo, quando nel 1996 entra in Rai e inizia una collaborazione al rotocalco di Rai 1 Tv7. Dal 1997 al 99’ passa al Tg1 per la redazione cronaca e poi esteri, conduce la serie estiva di Unomattina in onda su Rai 1 e il Tg1 del mattino.

 Firma molti servizi di reportage come quello in Sudafrica per le elezioni del dopo-Mandela, nel 2000 in Israele per documentare le fasi drammatiche della seconda intifada, e poi negli Stati Uniti per seguire le elezioni presidenziali che videro la vittoria di George W. Bush. Nel 2001, dopo l’11 settembre, viene inviata prima in Medio Oriente e poi negli Stati Uniti per seguire le diverse fasi di preparazione della guerra. Fra i tanti giornalisti inviati in Iraq nel 2003 per la Guerra del Golfo, Monica Maggioni è l’unica ammessa tra le file dei militari Usa. Dal 2003 al 2005 segue la guerra irachena da Baghdad per il Tg1 e intanto torna a più riprese in Iraq. Dal 2007 è uno dei nuovi volti femminili dei conduttori del Tg1 delle ore 20 e l’anno successivo si reca negli Usa per le elezioni presidenziali degli Stati Uniti che portano all’elezione di Barack Obama.

La scelta di Maggioni è arrivata dopo una lunga trattativa. Nelle ultime ore erano circolati molti nomi, fra cui quelli di Marcella Panucci, direttore generale di Confindustria, dell’ex cantante e produttrice discografica Caterina Caselli, e dell’ideatrice di “Sfide”, autrice e produttrice televisiva, Simona Ercolani. Le delegazioni del Pd avrebbero fatto a Berlusconi anche il nome alternativo di Marcello Sorgi. Una candidatura che però non avrebbe incontrato il gradimento dell’ex capo del governo. Berlusconi avrebbe replicato rilanciando l’ipotesi di affidare la guida dell’azienda del servizio pubblico a Piero Ostellino o a Giovanni Minoli.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.