MATTARELLA: “INVESTIRE SUI GIOVANI PER COMBATTERE L’ILLEGALITA'”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:44

“Per costruire il futuro del nostro paese e contrastare l’illegalità, la corruzione, gli atteggiamenti di indifferenza e di omertà dobbiamo infatti investire sul contributo dei più giovani, sul loro entusiasmo e la loro voglia di partecipazione”. Lo ha scritto Sergio Mattarella, in un messaggio inviato al presidente della Fondazione “Gaetano Costa”, Vincenzo Palmegiano.

“Rivolgo il mio saluto – ha detto il capo dello Stato – ai partecipanti alla celebrazione del 35° anniversario dalla tragica uccisione del Procuratore Costa, agli alunni presenti, ai loro insegnanti e ringrazio la Fondazione Gaetano Costa per il suo costante impegno nella formazione e diffusione di una cultura civica improntata sui principi della legalità e nella lotta alla mafia”.  Matterella ha spiegato che “Il progetto ‘Responsabil-MENTE giovane’ e il concorso ‘Gaetano Costa, 35 anni dopo’, che oggi si concludono, hanno il merito di fornire alle giovani generazioni un’occasione di confronto non solo sul fenomeno mafioso, con i pericoli, personali e sociali, che derivano dalla sua propagazione, ma anche con l’esempio luminoso del Procuratore Costa che, con coraggio ed estremo rigore, non esitò a mettere la sua vita al servizio della difesa della legalità e del contrasto alla criminalità organizzata”.

Il Presidente della Repubblica ha notato che “Non mancano dimostrazioni della presenza costante nei nostri ragazzi di una coscienza civica consapevole e responsabile. Ne dà prova il loro impegno nel mondo dell’associazionismo sociale e del volontariato e la loro propensione alla solidarietà in famiglia, nella scuola, nella rete di amicizie”. Mattarella si è detto “certo che gli elaborati che oggi verranno premiati, così come in generale i lavori di tutti gli studenti che hanno preso parte all’iniziativa, possano rappresentare preziosi spunti di riflessione per noi tutti”. Per costruire il futuro del nostro Paese e contrastare, seguendo gli insegnamenti di grandi personalità come Gaetano Costa, l’illegalità, la corruzione, gli atteggiamenti di indifferenza e di omertà – ha sottolineato – “dobbiamo infatti investire sul contributo dei più giovani, sul loro entusiasmo e la loro voglia di partecipazione. Con questo auspicio invio agli organizzatori dell’incontro, alla Fondazione Gaetano Costa e a tutti i partecipanti l’augurio di un buon lavoro”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.