MATTARELLA CONTRO IL CAPORALATO: “E’ UNA PIAGA DA ERADICARE”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:30

“Una piaga di dimensioni drammatiche”. Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha definito il caporalato in un messaggio inviato a Coldiretti in occasione della Giornata nazionale dell’agricoltura in corso a Expo 2015.  “Desidero esprimere il mio sostegno all’impegno dell’associazione nella lotta contro il caporalato – ha detto il capo dello Stato – che colpisce i soggetti più deboli, come le donne, i bambini e gli stranieri. Gli ultimi tragici eventi hanno fatto emergere le dimensioni drammatiche di questa piaga che deve essere eradicata.Le iniziative legislative in corso sono una risposta dovuta”.

Il presidente della Repubblica ha sottolineato che il comparto agroalimentare, composto in gran parte da piccole e medie imprese, ha saputo reagire alla crisi arrivando, negli ultimi mesi, a risultati incoraggianti grazie alla crescita delle esportazioni. “La Coldiretti – ha concluso Mattarella – è un attore che da settanta anni svolge la funzione di raccordo tra le imprese agricole e le istituzioni” contribuendo alla tutela del Made in Italy e alla salvaguardia della dignità del lavoro.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.