Lotta all’evasione fiscale, nel 2016 recuperati 19 miliardi, Padoan: “E’ record”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:00

Nel 2016 la lotta all’evasione fiscale ha consentito all’Agenzia delle Entrate di recuperare 19 miliardi. Un risultato record, sottolineato da Pier Carlo Padoan nel presentare al Tesoro il report del lavoro svolto dall’Agenzia guidata da Rossella Orlandi.

Lo scorso anno, ha spiegato il ministro dell’Economia, si registrato “un gettito record per l’erario. Oltre 450 miliardi secondo le prime stime, rispetto ai 436 miliardi del 2015 e ai 419 del 2014″.

L’esecutivo “non strizza l’occhio agli evasori ma alle aziende e ai contribuenti onesti, aiuta ad adempiere, a non sbagliare e a correggere gli errori, senza approcci inutilmente punitivi”, ha affermato Padoan, evidenziando che una “buona amministrazione fiscale” non serve solo “ad assicurare il gettito ma anche la giustizia sociale, perché il mancato adempimento crea disuguaglianze e distorce la concorrenza”.

L’evasione delle multinazionali, ha proseguito Padoan, “nella maggior parte dei casi è elusione, cioè comportamenti che rispettano la lettera ma non lo spirito della legge e sfruttano le asimmetrie. Questi preoccupano tanto quanto l’evasione fiscale vera e propria”. Il ministro, definendo “odiosa” l’evasione internazionale dell’Agenzia delle Entrate, ha ricordato che Italia, “ha fatto molto negli ultimi anni” ed è stata “capofila” dei progressi “globali” che si sono registrati, che hanno portato allo scambio automatico di informazioni tra i Paesi secondo il protocollo Beps, che spiegano anche “il successo della voluntary disclosure“.

Al G7 dei ministri delle Finanze di metà maggio a Bari, ha poi annunciato, “si discuterà della tassazione delle nuove forme di impresa dell’economia digitale, vedremo quali sono le forme possibili e concrete di cooperazione internazionale”.

Rosella Orlandi è poi entrata nel dettaglio. Nel 2016 sono stati fatti controlli sul 40% dei grandi contribuenti, che sono 3.114, portando alle casse dello Stato 1,6 miliardi di gettito. Dati, ha sottolineato che dimostrano che “l’amministrazione non si accanisce sui piccoli contribuenti”.

Soddisfatta dei risultati la sottosegretaria alla presidenza Maria Elena Boschi che su Twitter ha commentato: “Lotta a evasione. Il risultato del 2016 supera tutti i record: 19 miliardi. Orgogliosa dell’azione del Governo”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.