Legge di stabilità, inizia la discussione alla Camera

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:38

E’ iniziata oggi la discussione alla Camera sulla legge di Stabilità e il governo è pronto a porre la fiducia. L’esecutivo può contare sul via libera della Commissione Ue arrivato mercoledì e Padoan si è detto sicuro del fatto che l’Europa saprà riconoscere “il meccanismo virtuoso messo in moto dal Paese per cambiare ritmo”. Ma non è tutto, ad avviso del ministro infatti l’Italia può esibire “l’impegno e un programma di riforme che serve utile anche all’Europa. Ci stiamo muovendo lungo principi condivisi – ha detto Padoan alla Camera – forse anche perché lo abbiamo detto noi, l’Ue sta cambiando e quindi anche la sua percezione. Dobbiamo aiutare l’Europa ad andare in questa direzione”.

La realtà però è che l’approvazione Ue non è affatto incondizionata e a Bruxelles non mancano le preoccupazioni: la legge “rischia di non rispettare i parametri del Patto di Stabilità e Crescita” e il governo italiano deve “adottare le misure necessarie per garantire che il bilancio 2015 sia compatibile con il Patto” ha affermato la Commissione, prima di rinviare l’esame decisivo a marzo prossimo.

Il ministro Padoan non sembra però preoccupato l’importante è smettere di “vivacchiare e mettersi su un sentiero diverso”. L’impegno dei paesi, ha avvertito il ministro, ’viene valutato, sempre più, in base allo sforzo delle riforme strutturali, perché vuol dire non solo finanza pubblica ma anche crescita e lavoro.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.