La crisi si mangia il Natale, 9 italiani su 10 non partiranno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:03

La crisi non molla nemmeno a Natale. Nove italiani su dieci quest’anno non partiranno per le festività natalizie. Infatti, sono quasi 54 milioni i nostri connazionali che resteranno a casa il 25 dicembre e oltre 53 milioni a Capodanno. Lo studio è stato effettuato da Federalberghi grazie al supporto tecnico dell’istituto Acs Marketing Solutions. In sostanza saranno solo 11,8 milioni gli italiani che si concederanno una viaggio, 1,6% in meno rispetto al 20013. In particolare, a Natale si muoveranno e pernotteranno almeno per un giorno solo in 6,2 milioni, mentre per il 31 Dicembre in 5,6 milioni.

Secondo l’associazione di categoria del settore alberghiero il giro d’affari complessivo durante le due settimane di feste sarà di 4,7 miliardi spesi in Italia e di 3 miliardi all’estero. L’88% di chi deciderà di partire resterà nel Bel Paese, il 12% andrà fuori. La vacanza preferita per Natale sarà in montagna (40%) seguita da una città diversa da quella di residenza (24%). In media si resterà fuori per 4,6 notti per una spesa pro capite totale di 657 euro. E a Capodanno tra chi potrà permettersi una vacanza il 69% resterà in Italia, mentre il 31% andrà fuori, soprattutto in Capitali europee. Anche per la notte di San Silvestro la meta più in voga resta la montagna. Molto distanziati il mare e le località termali.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.