Italicum, Alfano: “Lo sbarramento al 3% è il giusto punto d’equilibrio”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:02

“Lo sbarramento del 3% è il punto di equilibrio giusto. Mi auguro che da parte di Forza Italia non ci sia una risposta negativa perché pensare di costruire il centrodestra non per convinzione ma per costrizione e paura sarebbe un errore clamoroso”. Lo ha detto alla Stampa Angelino Alfano. L’intervento del leader di Ncd arriva il giorno dopo l’incontro di Berlusconi con i vertici del partito azzurro. L’ex premier non vuole dikat e i suoi chiedono che vengano rimossi dall’Italicum tutti gli aspetti non concordati nel patto del Nazareno.  “Non credo che questo sia possibile – ha spiegato Alfano – mentre credo possibile un confronto nel merito in commissione Affari costituzionali del Senato, a condizione, però, di non perdere tempo”.

“La maggioranza – ha proseguito il ministro – ha deciso di procedere con tempi certi e celeri sulla legge elettorale, come sulla riforma costituzionale, sul Jobs Act e sulla delega fiscale. Il mio auspicio e’ che cio’ si incastri con il Patto del Nazareno che non vogliamo mandare in soffitta solo perche’ c’e’ una robusta e forte intesa di maggioranza sulla legge elettorale e su altre
questioni”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.